Venerdì 15 Gennaio 2021 | 15:29

Il Biancorosso

L'intervista
Zavettieri: Bari a Bisceglie è la mia partita speciale

Zavettieri: Bari a Bisceglie è la mia partita speciale

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
TarantoL'operazione
Taranto, Guardia Costiera contro la pesca di bianchetto: sequestri e 4mila euro di multa

Taranto, Guardia Costiera contro la pesca di bianchetto: sequestri e 4mila euro di multa

 
MateraL'intervista
Matera, prefetto Argentieri: «La percezione sociale porta la gente a stupirsi anche per un furto»

Matera, prefetto Argentieri: «La percezione sociale porta la gente a stupirsi anche per un furto»

 
Batnel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Finanziaria - L'aula del Senato voterà giovedì prossimo la fiducia

ROMA - L'aula del Senato voterà giovedì prossimo a fine mattinata la questione di fiducia posta dal Governo sul maxiemendamento che sostituisce la Finanziaria 2005. La decisione è stata presa a maggioranza dalla conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama e dovrà essere ora confermata dal voto dell'assemblea.
«Abbiamo vivacemente contestato questo modo di procedere», riferisce il presidente dei senatori Ds, Gavino Angius. «E' veramente scandaloso», aggiunge l'esponente della Quercia, «presentare un maxiemendamento di 95 pagine e 593 commi e poi chiedere perentoriamente all'opposizione di pronunciarsi senza dare il tempo di verificare i cambiamenti apportati». Angius sottolinea inoltre che la relazione tecnica che accompagna il testo depositato dal Governo «a tuttora non presenta il visto della Ragioneria generale dello Stato. Un fatto tanto più grave», conclude l'esponente diessino, «dopo che questa mattina abbiamo dovuto denunciare l'anomala presenza del ragioniere generale a un incontro con esponenti della Cdl».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400