Giovedì 24 Gennaio 2019 | 08:08

i più visti della sezione

Cossiga a Berlusconi: dimettiti e rinuncia al beneficio della prescrizione

ROMA - I giudici di Milano hanno fatto «mezzo e mezzo», ma poichè Berlusconi «non è un cittadino comune» ha «il dovere istituzionale verso la Repubblica» di dimettersi da presidente del Consiglio e deve rinunciare al beneficio della prescrizione e chiedere che il giudice di appello si pronunci nel merito dell'accusa. E' questo il «sofferto consiglio» che Francesco Cossiga dà al premier dopo sentenza del processo Sme.
«Tutto si può chiedere ai magistrati del nostro paese, ma non di essere eroi e martiri - afferma il presidente emerito della Repubblica - perchè eroi e martiri sarebbero stati i giudici di Milano se avessero assolto con formula piena Silvio Berlusconi, esponendosi ad accuse e ritorsioni! E' già molto, anzi moltissimo, che non abbiano emanato una piena e chiara sentenza di condanna. In realtà molti italiani, e così necessariamente anche qualche magistrato, appartengono ad un paese di "santi, poeti e...navigatori" e cos'hanno fatto? "Mezzo e mezzo": assolto dall'accusa di aver aggiustato il processo Sme, e mezzo assolto-mezzo moralmente condannato e la conseguente applicazione della prescrizione per il reato di aver corrotto un magistrato».
«Ma Silvio Berlusconi - aggiunge Cossiga - non è un cittadino comune: egli è il presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica. Poichè egli non è stato completamente assolto nel merito ma, per un reato grave, un 'crimine di statò (aver corrotto un giudice), per semplice decorso del tempo, egli ha il dovere morale e politico di rinunciare per questo capo d'imputazione al beneficio della prescrizione e di chiedere che il giudice di appello si pronunci nel merito di una accusa: la corruzione del giudice!». Ma non basta: il premier «ha forse anche il dovere istituzionale verso la Repubblica e morale verso i cittadini di rassegnare le dimissioni dall'ufficio di presidente del consiglio dei ministri - afferma il senatore a vita - libero di guidare poi la sua forza politica nella prossima campagna elettorale per l'elezione di un nuovo parlamento. A Silvio Berlusconi, confermandogli la mia solidarietà, rivolgo da cittadino, da membro del parlamento, da ex-presidente del Consiglio dei ministri e da ex-capo dello Stato, da amico - conclude - questo sofferto consiglio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Scontro tra tifosi all'imbarco dei traghetti di Messina: 5 ultrà arrestati

Scontro tra tifosi all'imbarco dei traghetti di Messina: 5 ultrà baresi arrestati

 
di maio gazzetta

di maio gazzetta

 
Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

 
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
Picci, la bambina afghana in pericolo di vitae il grande cuore dei militari italiani

Picci, la bambina afghana in pericolo di vita
e il grande cuore dei militari italiani

 
Bari, la festa della Polizia locale nella Basilica di San Nicola

Bari, la festa della Polizia locale nella Basilica di San Nicola

 
Taranto, organizzavano rapine in posta e gioiellerie: arrestata banda

Taranto, rapinavano uffici postali e gioiellerie: fermati in due

 
Dopo 19 giornate si ferma la corazzata BariAbayan, Crucitti e Cataldi i protagonisti

Dopo 19 giornate si ferma la corazzata Bari
Abayan, Crucitti e Cataldi i protagonisti

 
La storia delle teste di cuoio italianeraccontata dal comandante Alfa dei Gis

La storia delle teste di cuoio italiane
raccontata dal comandante Alfa dei Gis

 
In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosiArtificieri e palombari al servizio del Paese

In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosi
Artificieri e palombari al servizio del Paese

 
Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

 
Investimento in via Crisanzio

Investimento in via Crisanzio