Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 04:46

GDM.TV

i più visti della sezione

Schroeder favorevole alla rimozione dell'embargo

PECHINO - Il cancelliere tedesco Gerhard Schroeder, in una visita in Cina che si accavalla con quella del presidente Carlo Azeglio Ciampi, ha affermato oggi di essere favorevole alla rimozione dell'embargo sulla vendita di armi all'esercito cinese. La stessa posizione è stata espressa in precedenza da Ciampi e dal presidente francese Jacques Chirac, segnando un importante successo della Cina sulla via della revoca dell'embargo imposto dall'Europa nel 1989 dopo il massacro di centinaia di studenti su piazza Tiananmen. Schroeder, alla sua sesta visita in Cina in sei anni, si è occupato soprattutto delle relazioni economiche e commerciali, ottime, tra i due paesi. Il cancelliere ha presenziato alla firma dell' accordo col quale la Air China, compagnia di bandiera cinese, ha acquistato 23 aerei prodotti dal consorzio europeo Airbus per un valore di 1,3 miliardi di dollari. La firma ha messo fine alle speculazioni secondo le quali Pechino avrebbe potuto bloccare l' accordo in una forma di pressione per l' abolizione dell' embargo. La Cina aveva in precedenza smentito l' esistenza di un legame tra le due trattative. Schroeder ha ripetuto con chiarezza la sua posizione favorevole alla rimozione dell' embargo che, ha detto, è un «retaggio della guerra fredda». Con i pronunciamenti di Ciampi - e del ministro degli esteri Gianfranco Fini, che lo accompagna nella sua visita in Cina - e del leader tedesco la Cina affronterà nel migliore dei modi il vertice con l' Unione Europea che si terrà l' 8 dicembre in Olanda. «Sono sempre dell' opinione che dobbiamo ritirare l' embargo - ha detto - e spero che il vertice mandi un importante segnale in questa direzione». Secondo diplomatici europei, nell' Unione sta emergendo un consenso sul rinvio dell' abolizione dell' embargo all' anno prossimo, quando sarà stato varato un «codice di condotta» europeo sulla vendita di armi all' estero che renda la decisione meno traumatica.
«L' economia cinese sta crescendo in modo molto dinamico. Chiunque se ne può rendere conto. Una delle parti centrali di questa crescita sta nell' industria automobilistica», ha detto il cancelliere inaugurando un nuovo stabilimento della DaimlerChrysler AG, che nei prossimi dieci anni prevede di vendere in Cina 50mila vetture all' anno.
Domani, prima di volare a Tokyo, Schroeder aprirà un impianto della Volkswagen a Changchun, nel nordest della Cina. Ultimo tema toccato da Schroeder nella sua visita - nel corso della quale incontrerà il primo ministro Wen Jiabao ed il presidente Hu Jintao - il cambio dello yuan, la moneta cinese legata al dollaro in una ristretta fascia di fluttuazione. Funzionari della delegazione tedesca hanno detto che la Germania «non è contenta» dell' attuale tasso di cambio dello yuan, che giudica artificialmente basso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo