Lunedì 17 Dicembre 2018 | 18:48

GDM.TV

i più visti della sezione

Follini, una vita da «diccino»

ROMA - Forte di un cursus honorum democristiano, Marco Follini, nominato oggi da Ciampi ministro senza portafoglio, sarà indicato domani vicepremier dal Consiglio dei ministri. Poco più che cinquantenne (è nato a Roma il 26 settembre 1954), è sposato e ha una figlia, Claudia di 12 anni.
Da giovane frequenta la scuola americana ed entra prestissimo nelle file del Movimento giovanile della Dc, di cui assume la segreteria nazionale nel 1977. Mantiene questo incarico fino al 1980 quando entra nella direzione nazionale della Dc, dove siederà fino al 1986. Da quell'anno e fino al 1993 ricopre poi l'incarico di consigliere di amministrazione Rai.
I fatti di Tangentopoli portano all'eclissi della Dc e alla diaspora democristiana. Da una costola dello scudocrociato nasce nel '94 il Centro Cristiano Democratico e Marco Follini ne è con Pier Ferdinando Casini uno dei fondatori. Dal 1995 al 2001 fa parte della direzione nazionale del nuovo partito.
Nel 1996 viene eletto alla Camera e nel corso della legislatura è componente della Commissione di vigilanza Rai.
Nel 2001 Marco Follini viene nuovamente eletto alla Camera, nel collegio Bari Japigia-Mola. Nello stesso anno viene eletto presidente del Ccd, sostituendo il suo amico Casini salito al ruolo di presidente della Camera.
Intanto si porta a compimento il processo di unificazione tra il Ccd, il Cdu di Rocco Buttiglione e Democrazia Europa di Sergio D'Antoni. Il congresso del nuovo soggetto politico, l'Unione di centro (Udc), lo eleggerà nel dicembre 2002 segretario nazionale.
Nel 2002 è eletto rappresentante della Camera presso la Convenzione Europea guidata da Giscard D'Estaing. Giornalista professionista, Marco Follini è stato inoltre direttore del settimanale "La Discussione", direttore delle relazioni esterne per le società Ricordati, Stet, Finsiel.
Intensa anche l'attività di saggista. Follini ha pubblicato sei libri, tutti dedicati alla storia democristiana: "Il tarlo della politica" nel 1988, "L'arcipelago democristiano" nel 1990 e "La Dc al bivio" nel 1992, "C'era una volta la Dc" nel 1994 e "La Dc" nel 2000, "Intervista sui moderati" del 2004.
Oggi, a conclusione di una lunga partita su tasse e rimpasto, per Follini si schiudono le porte di Palazzo Chigi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo

 
Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti