Lunedì 25 Gennaio 2021 | 22:23

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

5mila in piazza a Potenza

POTENZA - Sciopero generale di otto ore in Basilicata, dove un corteo di 5mila persone ha attraversato le vie di Potenza, fermandosi in piazza Mario Pagano. Qui hanno parlato i tre segretari regionali di Cgil, Cisl, Uil, Giannino Romaniello, Nino Falotico e Michele Delicio. La decisione di estendere lo sciopero da quattro ad otto ore, hanno ricordato i tre segretari, nasce dall'esigenza di richiamare l'attenzione sui principali punti di crisi che hanno contribuito ad instradare l'economia e la società lucana sul binario morto della stagnazione.
«Il processo di desertificazione industriale - hanno detto i sindacalisti - che coinvolge Fiat, polo del salotto, Parmalat, Barilla, Val Basento, il blocco degli strumenti della programmazione negoziata e l'assenza di un'adeguata strategia di politica industriale regionale, contribuiscono, unitamente alla mancata attuazione del piano socio-assistenziale ed ai ritardi nel varo del nuovo piano sanitario regionale, a tingere di fosco un quadro socio-economico già fortemente deteriorato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400