Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 02:14

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'inchiesta
Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

 
Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini Ft

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

Fitto: la formazione cardine del Progetto integrato

BARI - Le ingenti risorse impegnate nel Progetto integrato territoriale (Pit) salentino-leccese hanno l'obiettivo di «creare un contesto nel quale ci possa essere la capacità di restare sui mercati in modo competitivo puntando sui temi della qualità, della ricerca, dell'innovazione che sono parte importante di questo programma». Lo ha sottolineato il presidente della Regione Puglia, Raffaele Fitto, commentando l'approvazione del Pit n.9 avvenuta oggi da parte della giunta regionale in una riunione appositamente tenuta nel municipio di Casarano, comune capofila del progetto.
«Questo progetto integrato territoriale - ha detto Fitto - individua oltre 54 milioni di euro da destinare a infrastrutture, servizi, formazione e incentivi a questo territorio e ha innanzitutto l'obiettivo di collegarsi al lavoro già precedentemente svolto dall'accordo di programma sul tessile, abbigliamento, calzaturiero». Per il presidente della Regione, «la formazione è uno dei punti centrali dell'accordo di programma-quadro, ed uno dei punti centrali dell'intesa e del programma integrato del territorio».
Il presidente ha anche sottolineato che la programmazione «è partita dal basso, esperienza non semplice, ma comunque positiva, perché oggi siamo di fronte ad un programma condiviso da tutti i sindaci di questo territorio, dalle parti sociali, dalle organizzazioni di categoria». «Abbiamo compiuto un percorso che, mi auguro, possa incidere molto positivamente - ha continuato - su quelle che sono le esigenze ed i problemi enormi che questo comparto e questo territorio hanno».
«In tale direzione - ha concluso Fitto - si è lavorato. Mi auguro che si possano ottenere quanto prima risposte positive, perché non vi è dubbio che l'esigenza di dare risposte in tale direzione è quanto mai sentita anche e soprattutto dal punto di vista socio-economico per questo territorio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400