Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 13:16

GDM.TV

i più visti della sezione

A2 donne: Altamura perde al quinto set

Inopinata sconfitta casalinga per la Lines Tradeco Altamura (2-3) nella nona giornata di andata di A2 femminile. Un ko che completa il week-end negativo: anche il Matera aveva perso nell'anticipo a Civitanova (3-1). Per l'Altamura è una sconfitta che lascia tanto amaro in bocca. E' arrivata infatti inattesa, contro la penultima della classe Pre Camp Collecchio, di nuovo al tie-break come era accaduto contro Rivergaro e Aragona. I set: 25-21, 19-25, 14-25, 25-12, 13-15. Una partita complessivamente opaca per le padrone di casa che restano al terzo posto, agganciate dal Civitanova, e non approfittano dello stop del Padova. Musi lunghi al termine di una partita di cui, classifica alla mano, si dava forse già troppo per scontato l'esito positivo.
Altalenante l'andamento del match. A sorpresa le parmensi hanno messo in difficoltà le padrone di casa più del previsto. Sotto 1-2, nell'incredulità di tutti sia per il punteggio che per le proporzioni del risultato, l'Altamura è tornata in partita con una netta affermazione nel quarto set. Ma nessuno poteva attendersi il crollo: una partenza molto negativa (3-10) ha di fatto chiuso i giochi. Inutile il tentativo di rimonta di Roll e compagne. L'attenuante è l'assenza della brasiliana De Moraes. «Abbiamo trovato una squadra che ha giocato non avendo nulla da perdere - ha commentato il capitano Maria del Rosario Romanò. Non so se l'abbiamo sottovalutata, sta di fatto che non eravamo al completo, ma se avessimo giocato come nelle ultime partite, non ci sarebbe stata storia. E' mancata la cattiveria, la grinta nei momenti di difficoltà. Ora, però, non dobbiamo perdere la fiducia». «La squadra ha sottovalutato il potenziale del Collecchio - ha detto il presidente D'Ambrosio -. Sembrava stesse giocando un'amichevole, come se l'avesse vinta a tavolino. La metà del sestetto in campo ha giocato molto male».
Amarezza anche a Matera per la sconfitta di Civitanova. Il presidente Piero Ruggi ha tuonato: «Sono fortemente deluso dalle ultime 3 partite, dal modo con cui si è perso e dalla scarsa personalità dimostrata in campo. Ad un terzo del campionato siamo in una posizione ben diversa da quella che era nei nostri programmi. A questo punto non possiamo più stare dietro ai se ed ai ma, nè è più possibile che qualcuno si nasconda dietro alibi inconsistenti. Tutti sono sotto osservazione nel corso della settimana, tecnici ovviamente compresi».
Intanto, la prossima gara del Matera, il posticipo di Padova del 6 dicembre, sarà trasmesso su Rai Sat. Nell'occasione la squadra materana ha annunciato che scenderà in campo con le nuove maglie che riportano anche il logo del nuovo sponsor "Toyota Financial Services", una società londinese che si è legata al Matera per un contratto di pubblicità e che dal primo di gennaio 2005 potrebbe diventare anche il nuovo co-sponsor della squadra materana. La squadra materana ha concluso anche un accordo con l'Aidi (Associazione Igieniste Dentali Italiane) per l'avvio di una campagna di prevenzione dentale diretta a tutte le giovani pallavoliste italiane che sarà presentata nel corso della diretta tv del 6 dicembre.
Onofrio Bruno

A2 FEMMINILE - Risultati 9ª giornata

Lines Tradeco Altamura - Pre Camp Collecchio 2-3 (25-21, 19-25, 14-25, 25-12, 13-15)
Burro Virgilio Curtatone - Megius Padova 3-0 (25-18, 28-26, 25-22)
Rebecchi Rivergaro - Pema Corplast Corridonia 3-1 (25-21, 20-25, 25-17, 25-23)
Original Marines Arzano - Nuova S.Giorgio Sassuolo 3-0 (25-23, 25-19, 25-16)
Fornarina Civitanova - Bbc Datacontact Matera 3-1 (25-19, 23-25, 25-22, 32-30)
Zazzeri Figurella Firenze - Castelfidardo 3-2 (18-25, 15-25, 25-14, 25-19, 15-12)
Caoduro Volley Cavazzale - Busto Arsizio 0-3 (22-25, 23-25, 13-25)
Riposa: Aragona.

Classifica: Rebecchi Rivergaro 23; Megius Volley Padova 19; Fornarina Civitanova, Lines Tradeco Altamura 18; Original Marines Arzano 15; Gelati Gelma Seap Aragona, Zazzeri Figurella Firenze 14; Bbc Datacontact Matera, Busto Arsizio 13; Curtatone, Cavazzale 9; Sassuolo
8; Corridonia, Pre Camp Collecchio 6; Castelfidardo 4. Note: Lodi esclusa dal campionato. Una partita in meno: Rivergaro, Matera, Arzano, Civitanova, Sassuolo, Collecchio, Castelfidardo, Curtatone, Aragona.

Prossimo turno (Domenica 5/11 - ore 17.30): Lines Tradeco Altamura-Burro Virgilio Curtatone; Sassuolo-Rebecchi Rivergaro; Corridonia-Fornarina Civitanova; Pre Camp Collecchio-Zazzeri Figurella Firenze; Busto A.-Original Marines Arzano; Castelfidardo- Gelati Gelma Seap Aragona; Megius Volley Padova-Bbc Datacontact Matera (posticipo 6/12 ore 20.30 - diretta Rai Sport Sat). Riposa: Cavazzale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo