Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 07:14

GDM.TV

i più visti della sezione

Battibecco tra Zeman e Lippi

ROMA - L'occasione è ghiotta. Zdenek Zeman in collegamento tivù da Bologna dove il suo Lecce ha pareggiato 0-0 e Marcello Lippi, dal salotto di casa sua, in diretta su RaiDue a «Stadio Sprint». Il tecnico boemo è colui che ha lanciato i primi sospetti sul doping puntando il dito sulla Juventus e creando i presupposti per il processo alla società bianconera conclusosi da un paio di giorni con l'assoluzione dell'Amministratore Delegato, Giraudo e la condanna del medico sociale Agricola a 21 mesi. «Ognuno fa i propri giudizi», attacca l'allenatore del Lecce. «La Juve è contenta perché ha vinto, io penso, invece, che ha perso, perché condannare un medico è perdente, per la società, per i giocatori, per il calcio!». «Io non discuto che i giocatori sono bravi, io discuto quello che è successo, ho letto oggi sui giornali che nel '99 Lippi parlando ai giudici ha riferito di un uso di tre grammi di creatina, nel libro scritto da loro, invece, dicono di un uso di venti grammi al giorno» ci sono delle contraddizioni», attacca il tecnico boemo
Risponde Marcello Lippi, ex allenatore della Juve ed ora tecnico della Nazionale azzurra: «Io non sono più l'allenatore della Juventus, ma ricordo che molti giocatori che hanno giocato con Zeman, quando cambiavano squadra, raccontavano che lui diceva a questi giocatori "perché tutti devono prendere la creatina e noi no, forse siamo più scemi?"».
Pronta la risposta dell'allenatore del Lecce che riferisce senza problemi: «L'ho già detto nel '98 che nella Lazio ne abbiamo usata 3 grammi al giorno per un mese. D'altronde la usavano in Nazionale... Ma non abbiamo mai preso 20 grammi. Comunque io non credo che sia un problema di uso di creatina. Ognuno - sottolinea Zeman - dovrebbe dichiarare quello che ha fatto, ma in questi sei anni non ho sentito parlare nessuno!». Alla domanda se un giorno ci sarà una stretta di mano tra Lippi e Zeman, quest'ultimo ha risposto «non ho problemi», mentre Lippi ha rimarcato: «Non è giusto criticare il sistema continuando a farne parte!». Zeman, prima di scappare a prendere l'aereo ha risposto al tecnico azzurro: «Forse si vuole cambiarlo e renderlo pulito!».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia