Martedì 11 Dicembre 2018 | 01:45

GDM.TV

i più visti della sezione

"La classe in viaggio. Scelte di qualità per il turismo scolastico"

Nell'ambito della Borsa del Turismo Scolastico si è svolto un convegno patrocinato dal ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca e organizzato dal Touring Club Italiano, dal titolo "La classe in viaggio. Scelte di qualità per il turismo scolastico".
Il Touring Club Italiano ha diffuso i risultati di un'indagine sul livello di qualità dell'offerta nel mercato del turismo scolastico; la ricerca ha preso in esame un campione di circa 100 tra tour operator e agenzie di viaggio specializzati sparsi sul territorio nazionale, con il duplice obiettivo di verificare il ruolo del fattore qualità (possibilmente certificata) nella scelta dei fornitori (strutture ricettive e vettori) e di definire le linee guida per un'offerta di turismo scolastico di qualità.
Solo il 25% del campione ha affermato di essersi dotato di almeno un sistema di certificazione (lo standard di gestione di qualità ISO 9001). Il dato più rilevante, tuttavia, è rappresentato dal 75% di aziende non certificate le quali, quasi in tre casi su quattro, hanno assicurato di non avere alcuna intenzione di intraprendere un qualunque percorso di certificazione. I soggetti interpellati hanno cioè manifestato uno scarso interesse verso l'argomento e, quanto ai sistemi di gestione, hanno dichiarato di affidarsi all'esperienza maturata attraverso anni di attività, piuttosto che adeguarsi a standard predefiniti.
Per quanto riguarda la scelta dei fornitori, una piccolissima minoranza ha dichiarato di utilizzare il criterio della certificazione come elemento di selezione (5%). La restante parte del campione è risultata più orientata a privilegiare un conveniente rapporto qualità/prezzo (29%), oppure ad affidarsi alla serietà degli interlocutori, fondata su rapporti di lavoro consolidati e verificati nel tempo (66%).
In sintesi è stata dunque riscontrata una sensibilità ancora poco orientata a creare una catena del valore, che sappia coinvolgere nel processo di miglioramento tutti i segmenti della filiera. Anche se nel 75% dei casi le istituzioni scolastiche dimostrano di riconoscere e apprezzare un'offerta qualitativamente elevata, poi agli effetti pratici la scelta di un viaggio d'istruzione non ricade su soluzioni di medio-alto livello; intervengono infatti 2 fattori che più di tutti condizionano: il prezzo e la sicurezza, connessa cioè al problema delle responsabilità degli insegnanti accompagnatori.
Nel tentativo di individuare dei criteri minimi per un sistema di qualità del turismo scolastico, il Touring Club Italiano ha avanzato delle proposte indirizzate all'integrazione degli attori sul territorio: occorre far seder ad un unico tavolo tutti gli attori locali del settore turistico (enti locali, Camere di Commercio, associazioni di categoria, operatori, etc…) per lavorare sulla costituzione del sistema, definendo ruoli, strategie, obiettivi, azioni, visione comune per il turismo scolastico. Se gli albergatori o i vettori di trasporto si impegnano nella costituzione di sistemi di gestione ambientale, le istituzioni locali devono agire per produrre dei vantaggi a chi si certifica o registra.
In quest'ottica assume allora un ruolo rilevante la sostenibilità della destinazione turistica, che si manifesta non solo attraverso il livello più elevato di qualità del territorio, ma attraverso l'applicazione di una serie di strumenti per la promozione e la valorizzazione di esperienze sostenibili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca