Venerdì 22 Gennaio 2021 | 23:44

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Cinque discariche abusive nel Salento

LECCE - Cinque discariche abusive, per una superficie complessiva pari a 12.700 metri quadrati, sono state sequestrate nei giorni scorsi in alcuni comuni del Salento dalla Guardia di Finanza di Otranto. Alcuni dei terreni sono di proprietà degli stessi Comuni, altri di privati.
Sulle aree sequestrate, che si trovano nei territori di Giurdignano, Uggiano La Chiesa, Carpignano Salentino e Melendugno, è stato rinvenuto materiale di ogni genere: elettrodomestici, pneumatici, materie plastiche, eternit, mobili d'arredo, materiali ferrosi e materiali di risulta. Si tratta di rifiuti classificati come speciali e pericolosi. Quattro dipendenti degli Enti Locali e cinque privati cittadini sono stati segnalati a piede libero all'Autorità Giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400