Sabato 15 Dicembre 2018 | 06:29

GDM.TV

«Volevo solo rubare»

BARI - «Non ho fatto niente di male, non sono un criminale, volevo solo rubarle la borsetta - ha confessato Davide Corallo alla polizia - ma una volta al mese prendo cocaina e non riesco a fermarmi».
Corallo è accusato di aver aggredito brutalmente una settimana fa una giovane studentessa universitaria ma, secondo la polizia che sta svolgendo ulteriori accertamenti, le modalità con cui ha agito sono identiche a quelle di un'altra aggressione denunciata nel mese di settembre e simili ad altre denunciate nei mesi scorsi. All'identificazione di Corallo ha contribuito in modo determinante la giovane vittima che ha descritto dettagliatamente la vicenda ed è riuscita a dare gli elementi per un identikit.
Secondo gli investigatori, Corallo «sarebbe un tipo pericoloso, forse affetto da una patologia grave». A parere degli investigatori sarebbe strano, in modo particolare, il suo modo d'agire: apparentemente non aveva adocchiato prima la donna, ma ha deciso di aggredirla nel momento stesso in cui si è imbattuto in lei a bordo della vettura. Sulla base di questi elementi gli agenti cercheranno di ricostruire la personalità dell'uomo con la collaborazione degli agenti dell'Unità di analisi su crimini violenti (Uacv) e accertare se sia lui il responsabile di altre violenze denunciate negli ultimi mesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori