Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 00:13

GDM.TV

i più visti della sezione

Le tappe della Legge Gasparri

Maurizio Gasparri ROMA - Ecco, in sintesi, le tappe dall'entrata in vigore della legge Gasparri alla fusione Rai Spa-Rai Holding.
6 MAGGIO 2004 - Entra in vigore la legge Gasparri per il riassetto del sistema radio-tv. Prevede, tra l'altro, che la fusione per incorporazione di Rai Spa in Rai Holding avvenga entro due mesi (quindi entro il 6 luglio), che la prima offerta pubblica di vendita di azioni Rai venga avviata entro quattro mesi dalla fusione e che la nomina del nuovo cda a nove membri scatti a tre mesi dal completamento della prima opv.
5 LUGLIO - Il cda di Rai Spa approva all'unanimità il progetto di fusione. Il documento contiene tra l'altro lo statuto della nuova società frutto della fusione, la Rai-Radiotelevisione italiana Spa, e il bilancio gennaio-maggio 2004, che fa segnare un utile netto di 94,9 milioni di euro.
29 LUGLIO - Il cda di Rai Holding approva a sua volta il progetto di fusione, apportando alcune modifiche allo statuto della nuova società. Il documento torna così all'attenzione del cda di Rai Spa: i due consigli di amministrazione devono infatti approvare un identico testo.
8 SETTEMBRE - Via libera definitivo da parte degli azionisti di Rai Spa e Rai Holding allo statuto. Il documento viene così inviato per l'approvazione al ministero delle Comunicazioni, che a sua volta deve inviarlo per un parere (obbligatorio ma non vincolante) alla commissione di Vigilanza.
6 OTTOBRE - Sì a maggioranza dalla commissione di Vigilanza allo statuto della nuova Rai, senza modifiche. Pur ribadendo la sua bocciatura sugli attuali vertici della tv pubblica (già espressa in una risoluzione promossa dai centristi della maggioranza e approvata a maggioranza a luglio), l'Udc vota a favore con il resto della Cdl, proprio per non ritardare i tempi della privatizzazione.
8 OTTOBRE - Il ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri approva lo statuto, che una settimana dopo viene depositato in Tribunale. Scattano così i trenta giorni di tempo previsti per eventuali opposizioni da parte dei creditori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia