Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 11:58

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVil patrono
Bari, la Polizia locale celebra San Sebastiano: «Un pensiero a chi soffre per il Covid»

Bari, la Polizia locale celebra San Sebastiano: «Un pensiero a chi soffre per il Covid»

 
Foggiail furto
Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

 
Potenzaautomotive
Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

 
Leccela protesta
Terme di Santa Cesarea, lavoratori in agitazione: ritardi nei pagamenti e incertezze sul futuro

Terme Santa Cesarea, lavoratori in agitazione: ritardi nei pagamenti e incertezze sul futuro

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
Brindisil'inchiesta
Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Cos'è e cosa fa il CEDAD

Il CEDAD è il primo Centro italiano dedicato allo sviluppo ed all'applicazione di avanzate metodologie ottiche e nucleari per lo studio del patrimonio culturale. E' l' unico laboratorio in Italia ed in tutto il Mediterraneo a disporre di un acceleratore di particelle di ultima generazione dedicato alla datazione con il metodo del radiocarbonio mediante la tecnica della spettrometria di massa con acceleratore e all'analisi mediante fasci di particelle per lo studio dei beni culturali, effettuandone l'indagine diagnostica con tecniche nucleari. Questo significa che reperti archeologici e artistici antichi fino a 55-60 mila anni vengono datati in pochi minuti analizzando un solo milligrammo di carbonio.
Il laboratorio, diretto dal professor Lucio Calcagnile, utilizza la stessa tecnica che nel 1989 consentì ai laboratori di Oxford, Zurigo e Tucson di datare la Sacra Sindone.
I campi di ricerca che utilizzano il radiocarbonio come marker sono tanti: non si limitano al patrimonio culturale, ma comprendono Scienze Ambientali, Geologia, Medicina Legale, Biologia, Scienza dei Materiali. Il CEDAD effettua anche analisi dei materiali con tecniche nucleari non distruttive, determinando la composizione e la provenienza dei manufatti.
Le indagini che si realizzano in questo laboratorio non forniscono solo, quindi, la datazione ed autenticazione di reperti archeologici e beni artistici, una guida per il restauro, la possibilità di risalire alla provenienza degli oggetti attraverso la loro composizione, la conoscenza della tecnica artistica utilizzata dal pittore, l'identificazione di tratti sottostanti allo stato pittorico visibile ad occhio nudo, le variazioni nella composizione dell'opera artistica rispetto alla versione finale, ma permettono anche di analizzare gli inquinanti atmosferici o ambientali attraverso i componenti di polveri sottili. In ambito ambientale, poi, le facilities del CEDAD consentono di conoscere le variazioni della concentrazione di radiocarbonio nell'ambiente per studiare l'attività dell'uomo ed i cambiamenti climatici globali. Misurando il radiocarbonio presente negli anelli di accrescimento degli alberi (Bomb Peak), - inoltre, si è analizzato l'effetto indotto nell'atmosfera del Salento dagli esperimenti nucleari segreti condotti nell'immediato dopoguerra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400