Giovedì 13 Dicembre 2018 | 06:48

GDM.TV

Cosa è stato fatto fino ad ora

I lavori in totale hanno avuto una durata di 66 giorni lavorativi fra installazione del cantiere, ispezione e raccolta dei materiali, sono stati eseguiti 64 monitoraggi ambientali in prossimità della recinzione verso la strada, nei pressi delle operazioni di raccolta e durante le operazioni di carico dei mezzi di trasporto, 10 analisi su campioni di rifiuti prelevati nel cantiere duranti i lavori e 61 conferimenti quotidiani dei rifiuti in cemento-amianto presso l'unico impianto di smaltimento situato in provincia di Taranto. Durante la durata dei lavori sono state effettuate 13 ispezioni da parte dell'Arpa, Noe, e Spesal dell'Ausl Ba/4.
L'intero tratto oggetto degli interventi dalla spiaggia di Pane e Pomodoro fino al limite dell'area soggetta a sequestro è stata suddivisa in cinque settori. Nel primo (da Pane e Pomodoro a Punta Perotti sono stati eseguiti lavori dal 6 al 21 luglio e raccolti 920 chili di rifiuti (479 chili di materiali a terra e 441 a mare). Nel secondo settore (da Punta Perotti al caseificio) i lavori sono iniziati il 22 luglio re terminati il 5 agosto. I rifiuti raccolti sono stati 868 chili (378 a terra e 490 a mare). Il terzo settore (dal caseificio all'ingresso sud di Torre Quetta) i lavori sono durati una settimana (dal 6 al 13 agosto) e 940 sono stati i chili raccolti (180 a terra e 760 a mare). Il quarto settore (dall'ingresso sud di Torre Quetta sino al confine della spiaggia attrezzata) gli interventi sono stati eseguiti dal 23 agosto al 20 settembre ed i materiali raccolti sono stati 4.130 chili (1.110 a terra e 3.020 a mare). Nel quinto ed ultimo settore (dal confine della spiaggia attrezzata al limite dell'area soggetta a sequestro) i lavori sono iniziati il 21 settembre e terminati il 5 ottobre. I chili di rifiuti raccolti sono stati complessivamente 2.080 chili (1.040 a terra ed altrettanti a mare). Le operazioni, comunque, non sono state completate. I chili di rifiuti raccolti sono stati complessivamente 2.080 chili (1.040 a terra ed altrettanti a mare). Le operazioni, comunque, non sono state completate. Centosettanta metri, infatti, non sono stati ancora scandagliati.
Pierluigi De Santis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive