Martedì 11 Dicembre 2018 | 18:37

GDM.TV

i più visti della sezione

Le Mans: cuore della Sarthe

Il collegamento aereo diretto Bari-Parigi semplifica notevolmente il viaggio di chi, dalla Puglia e dalla Basilicata, desideri raggiungere la Loira Atlantica; infatti, arrivati a Parigi in due ore, dalla stazione di Montparnasse si sale poi a bordo del treno superveloce TGV verso Le Mans, capoluogo della Sarthe, una delle province di cui la Loira Atlantica si compone, ed in sessanta minuti si è a destinazione, pronti ad iniziare la scoperta di una città ben conosciuta per la mitica "24 ore" automobilistica e pochissimo nota per le bellezze architettoniche. È giusto, allora, dare la precedenza a questo secondo aspetto, anche se la visita a Le Mans riserverà anche una sorpresa cultural-automobilistica!
L'imponente cattedrale di San Giuliano Francia - La cattedrale di Le Mans è posta alla sommità della collina, così simile alle tante cattedrali romanico-gotiche d'Oltralpe (dalla Svizzera alla Germania alla Francia, appunto) per l'altezza delle guglie e per la maestosità dei contrafforti. Qui si possono ammirare le finestre a vetri istoriati più antiche della storia dell'arte medievale e non si tratta, per intendersi, delle consuete grandi vetrate delle cattedrali gotiche inserite negli eleganti archi a sesto acuto, quanto delle finestre più piccole, con arco a tutto sesto, costruite lì mentre in Puglia sorgevano contemporaneamente le grandi chiese romaniche in epoca normanna. Il riferimento ai Normanni non è casuale, perché dalla Normandia, una regione della Francia vicina alla Loira, arrivò nel Sud dell'Italia alla fine dell'XI secolo quel popolo destinato a cambiare il volto del Mezzogiorno. Nel viaggio lorenese colpisce la scultura ornamentale delle abbazie e delle cattedrali, così simile alla meridionale italiana, segno della circolazione delle maestranze e dei libri di disegni da un capo all'altro dell'Europa, magari lungo le vie del pellegrinaggio religioso che da Mont Saint Michel (località posta sempre in questo settore della Francia) collegava l'Abbazia di Monte Sant'Angelo sul Gargano.
Visitando il centro storico di Le Mans si ha l'impressione che l'orologio si sia fermato al Medioevo, con le case antiche degli abitanti più cospicui (nobili e mercanti) costruite in legno e pietra e spesso decorate, in buono stato di conservazione. Non a caso, infatti, il luogo è divenuto set cinematografico per vari film in costume, ultimo in ordine di tempo Maschera di ferro con Leonardo di Caprio.
Dal set alla realtà il passaggio non è così avvertibile, perché Le Mans sembra uscire da un paesaggio di fiaba, con il fiume da un lato, che scorre pigramente più a valle ed oltre cui si apre uno scenario dolcemente ondulato, e dall'altro il borgo antico, per lunghi tratti ancora contenuto in mura intervallate a torri di difesa dall'inusitato e splendido decoro geometrico dato dall'alternarsi dei mattoni più chiari sul fondo più scuro.
Se solo a giugno si può assistere alla mitica "24 ore", la speciale corsa automobilistica che attira a Le Mans migliaia di turisti da tutto il mondo Automobilismo 24 ore Le Mans, è sempre possibile visitare qui il Museo dell'Automobile che ricorda moltissimo un analogo museo di Ginevra in Svizzera. L'allestimento segue sia un percorso cronologico (che parte dalla fine dell'Ottocento, allorché pian piano la carrozza si trasformò in auto, e giunge ai bolidi delle ultime edizioni della corsa), sia un percorso didattico interessantissimo che illustra con pannelli e dimostrazioni meccaniche tutto quanto attiene il campo dell'automobile, sia un percorso culturale fatto di manifesti della manifestazione (i più antichi sono degli Anni Dieci) oppure di spezzoni di film in cui sia stato esaltato il ruolo dell'auto nelle relazioni umane (pagina web: www.sarthe.com/sport/museeauto.htm).
Il visitatore potrà far capo a Le Mans per visitare i dintorni, risiedendo negli alberghi cittadini o, meglio ancora, nei vari domains, ossia le dimore storiche immerse nei parchi naturali alle porte della città maison (come il Domaine de Chatenay a Saint-Saturnin, immerso in un parco e splendidamente mantenuto, appartenente alla catena degli Hotel de charme et du patrimoine; sito web: www.domainedechatenay.com); gli sembrerà di rivivere nella Francia dei secoli d'oro, in mezzo al mobilio, alle tele dipinte, alle consuetudini d'antan, ospite in alcuni casi degli eredi delle famiglie aristocratiche che fondarono quelle tenute.
Ottimo, infine, il sito della municipalità di Le Mans: www.ville-lemans.fr per una prima perlustrazione precedente la partenza.
Giusy Petruzzelli
giusypetr@hotmail.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie