Venerdì 26 Febbraio 2021 | 11:20

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoArea a caldo
Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

 
BariAlla Zona indistriale
Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

 
MateraLa polemica
Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

 
FoggiaL'ìindagine
Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 

i più letti

La Francia chiederà all'Onu l'embargo sulle armi nei confronti della Costa d'Avorio

WASHINGTON - La Francia ha annunciato in serata l'intenzione di presentare nei prossimi giorni una risoluzione al Consiglio di sicurezza dell'Onu in cui si impone l'embargo sulle armi nei confronti della Costa d'Avorio.
L'ambasciatore Jean-Marc de La Sabliere ha detto che Parigi cercherà anche di far imporre sanzioni contro coloro che ostacolano il processo di pace, violano i diritti umani e impediscono il disarmo dei combattenti.
«Il Consiglio di sicurezza è impaziente. Ciò che sta accadendo in Costa d'Avorio è molto grave e spero che l'Onu riuscirà ad adottare nei giorni prossimi una risoluzione», ha detto de La Sabliere.
«Nel Consiglio siamo d'accordo sul fatto che non esiste una soluzione militare, solo una soluzione politica», ha aggiunto il diplomatico.
Il presidente di turno, l'americano John Danforth, ha detto da parte sua che il Consiglio «appoggia completamente le azioni intraprese dalla Francia e dalle forze dell'Onu per proteggere il cessate il fuoco».
Il segretario generale Kofi Annan, che ha partecipato alla riunione del Consiglio di sicurezza, ha riferito di aver parlato con al telefono con il presidente della Costa d'Avorio, Laurent Gbagbo. Quest'ultimo gli ha assicurato che gli attacchi cesseranno.
«Staremo a guardare», ha detto il segretario generale. Annan ha detto di aver parlato anche con il presidente francese Jacques Chirac e con i leader di Nigeria e Ghana nel tentativo di «trovare un modo per calmare la situazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400