Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 13:16

GDM.TV

Scheda - VOTO, TAPPE E MODALITA' ELEZIONE PRESIDENTE USA

WASHINGTON - La Costituzione americana prevede che le elezioni si svolgano il martedì che segue il primo lunedì di novembre: quest'anno, il 2 novembre è l'Election Day.
2 NOVEMBRE - Si vota per il presidente e il vicepresidente, ma anche per rinnovare parzialmente il Congresso (tutta la Camera, 435 seggi, e un terzo del Senato, 34 seggi su 100), oltre che per designare alcuni governatori.
Ci sono, inoltre, migliaia di consultazioni statali e locali e 160 referendum in 34 Stati.
Nei singoli Stati e nel Distretto di Colombia, dove sorge Washington, i votanti non eleggono direttamente il presidente, ma un collegio di Grandi Elettori pari, per ogni Stato, alla somma del numero dei senatori, due per ciascuno, e dei deputati, che variano in funzione della popolazione.
Il collegio elettorale si compone di 538 Grandi Elettori.
Il numero minimo di Grandi Elettori per uno Stato è tre: Alaska, Delaware, Montana, Nebraska, North e South Dakota, Vermont, Wyoming e Distretto di Columbia. Il numero massimo è 55 (California), davanti a Texas 34 e New York 31.
13 DICEMBRE 2004 - I collegi dei Grandi Elettori eletti si riuniscono in ogni Stato il primo lunedì dopo il secondo mercoledì di dicembre: quest'anno, il 13 dicembre.
I Grandi Elettori procedono a votazioni separate per il presidente e il vicepresidente. La norma vuole che, in tutti gli Stati, a eccezione di Maine e Nebraska, tutti i voti dei Grandi Elettori vadano ai candidati che hanno ottenuto più voti popolari in quello Stato.
Nel Maine e nel Nebraska, i voti vengono distribuiti tenendo conto dei dati nei singoli distretti elettorali. In Colorado, un referendum deve decidere se attribuire in modo proporzionale i Grandi Elettori dello Stato.
FINE DICEMBRE 2004 - I risultati delle votazioni del 13 vengono trasmessi all'Ufficio del Registro federale, dove il Congresso li verifica entro fine dicembre.
6 GENNAIO 2005 - Il nuovo Congresso si riunisce in sessione plenaria congiunta alle 13 del 6 gennaio 2001, per il computo ufficiale dei voti elettorali.
Il presidente del Senato annuncia il risultato delle elezioni e proclama il presidente eletto, se è stata raggiunta la maggioranza necessaria (270 voti di Grandi Elettori su 538).
Se così non sarà, toccherà alla Camera eleggere il presidente a maggioranza, votando per delegazioni di Stati, fra i tre candidati che hanno ottenuto più voti, e al Senato eleggere il vicepresidente, scegliendo fra i due candidati che hanno avuto più voti.
20 GENNAIO 2005 - Il presidente e il vicepresidente prestano giuramento ed entrano nel pieno delle loro funzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi Il sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights