Martedì 11 Dicembre 2018 | 18:47

GDM.TV

i più visti della sezione

Berlusconi: saremo i primi a ratificare la nuova Costituzione

ROMA - «L'utopia» dei padri fondatori «è diventata una meravigliosa realtà». Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel suo discorso al Campidoglio per la cerimonia della firma della Costituzione europea.

L'Italia sarà il primo Paese a ratificare il testo della Costituzione europea, ha continuato Berlusconi, ricordando che per oggi pomeriggio è stato convocato a questo fine il Consiglio dei Ministri.

Oggi «è una data storica» per l'Europa che «si dà una Costituzione europea». «Due date: Roma 1957, Roma, Ottobre 2004: attraverso queste due date corre il filo delle nostre identità finalmente ritrovate attorno ad un ideale comune di democrazia, giustizia e prosperità».

VELTRONI: EUROPA STRUMENTO DI PACE - E' il «sogno di un'Europa terra di pace», il cammino che ancora il continente europeo deve avere il coraggio di percorrere. E' il messaggio che da Roma ha lanciato il sindaco Walter Veltroni che ha concluso il suo discorso con un appello alla pace.
«E' il messaggio che oggi inviamo da Roma - ha detto - dalla città che nel mondo è conosciuta per il suo tratto universale, per la sua apertura, per il suo essere crocevia di persone e di culture diverse».
«Non ci manchino mai - ha aggiunto - nel cammino che ancora ci attende, il coraggio e la capacità di essere uniti, per realizzare il sogno di un'Europa terra di pace, di convivenza fraterna e di comprensione. Fra gli individui, i popoli e le religioni, al di là del mare, al di là dei confini».

PRODI, PIU' DEMOCRAZIA ED EFFICACIA - La Costituzione che vede la luce oggi «introduce elementi innovativi che renderanno l'Unione europea più democratica, più efficace e più trasparente». Lo ha detto il presidente uscente della Commissione, Europea Romano Prodi prendendo la parola prima della storica firma in Campidoglio del Trattato Ue. «Le forze politiche nazionali dovranno esprimersi liberamente sul Trattato costituzionale, ma toccherà ai governi mantenere i dibattiti parlamentari e le campagne referendarie sul tema della Costituzione evitando che questi vengano dominati dalle polemiche politiche nazionali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie