Domenica 09 Dicembre 2018 | 20:18

GDM.TV

i più visti della sezione

Folla commossa ai funerali del consigliere ucciso

FOGGIA - «In una città sonnolenta, distratta, omertosa, sempre sospesa tra rassegnazione e abulia, diremo a tuo figlio di quei bambini che hai cercato di educare alla legalità, di quelli che di solito finiscono male e che non hanno speranze, di quelli che non hanno soldi per pagarsi la palestra e che tu hai aiutati». Con queste parole un amico di Leonardo Biagini, ha ricordato il consigliere comunale di An ucciso a Foggia in un agguato dai contorni ancora poco chiari lunedì scorso mentre era all' interno di un circolo di cui era presidente. Nella lettera, letta durante i funerali celebrati nel pomeriggio nella cattedrale e che ha suscitato grande commozione tra la folla di persone che ha assistito alla cerimonia si ricorda, tra l'altro l'impegno nel sociale e in difesa degli emarginati profuso da Biagini.
La cerimonia, in occasione della quale era stato proclamato il lutto cittadino, si è svolta nella cattedrale gremita, ma almeno cinquemila erano le persone che non sono riuscite ad entrare e si sono trattenute sul sagrato.
Tra gli altri, oltre ad esponenti politici locali, erano presenti anche il coordinatore nazionale di An, Ignazio La Russa e il sottosegretario all'interno, Alfredo Mantovano, segretario regionale del partito, che hanno portato alla famiglia anche il cordoglio di Gianfranco Fini. C'era anche, accompagnato da alcuni amici, Antonio Catalano, il pregiudicato che era con Biagini al momento dell' agguato e che è rimasto ferito di striscio ad una gamba. La messa è stata officiata dal vicario don Filippo Tardio (l'arcivescovo Tamburrino era fuori Foggia) che si è soffermato sul dolore che, insieme con i familiari, «sta vivendo tutta la città che si sente turbata e che si chiede quando finirà questo spargimento di sangue se finirà». «Una città che - ha aggiunto - ancora una volta si trova alla ribalta della cronaca nazionale per un fatto di sangue. E' il dolore della Chiesa che ha condannato a nome dell' arcivescovo questo delitto orrendo e che allo stesso tempo ha invitato chi di dovere a riunirsi, a darsi da fare perché gesti del generi non possono più ripetersi. In questi giorni sono stati in tanti a mettere in evidenza le qualità di Leonardo, sempre pronto ad aiutare la povera gente». Don Filippo Tardio, ha poi concluso invitando tutti ad impegnarsi «affinché il bene possa sempre prevalere in questa città».
All'uscita dalla Cattedrale il feretro è stato accompagnato da un lungo applauso. Già in mattinata migliaia di persone avevano reso omaggio a Biagini nella camera ardente allestita all'interno dell'aula consiliare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour

 
Serena Brancale presenta disco con Willie Peyote, nuove uscite per Cremonini, Pausini e pugliesi Desario e Di Pinto

Serena Brancale presenta disco con Willie Peyote, novità per Cremonini, Pausini e pugliesi Desario e Di Pinto

 
Valentina Nappi in diretta con la Gazzetta del Mezzogiorno

La pornodiva Valentina Nappi si racconta: la sua «lezione» sul corpo a Tedx Video

 
Rapinarono supermercato al rione Tamburi, incastrati dalle telecamere: 2 arresti

Rapinarono supermercato al rione Tamburi, incastrati dalle telecamere: 2 arresti