Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 12:31

GDM.TV

La costituzione europea - IL PREAMBOLO E L'INTRODUZIONE

La futura Costituzione europea è aperta da un Preambolo che include i nomi dei Capi di Stato dei Paesi aderenti all'Unione e si chiude con quelli dei plenipotenziari che hanno concordato le disposizioni in essa contenute. All'interno del Preambolo ci sono le premesse e le valutazioni che ne sottolineano alcuni dei contenuti e di cui riportiamo il testo completo: ISPIRANDOSI alle eredità culturali, religiose e umaniste dell'Europa, da cui si sono sviluppati i valori universali che costituiscono i diritti inviolabili ed inalienabili della persona, della democrazia, dell'uguaglianza, della libertà, dello stato di diritto.
CONVINTI che l'Europa, ormai riunita dopo esperienze dolorose, intende avanzare sulla via della civilizzazione, del progresso e della prosperità, per il bene di tutti i suoi abitanti, compresi i più deboli e bisognosi; che vuole restare un continente aperto alla cultura, al sapere e al progresso sociale; che desidera approfondire il carattere democratico e trasparente della sua vita pubblica e operare a favore della pace, della giustizia e della solidarietà nel mondo.
PERSUASI che i popoli d'Europa, pur restando fieri della loro identità e della loro storia nazionale, sono decisi a superare le loro antiche divisioni e, uniti in modo sempre più stretto, a forgiare il loro destino comune.
CERTI che «Unita nella sua diversità», l'Europa offre ai suoi popoli le migliori possibilità di proseguire, nel rispetto del diritto di ciascuno e nella consapevolezza delle loro responsabilità nei confronti delle generazioni future e della Terra, la grande avventura che fa di essa uno spazio privilegiato dell'esperienza umana.
RISOLUTI a proseguire l'opera compiuta nel quadro dei Trattati che istituiscono le Comunità europee e del Trattato sull'Unione europea, assicurando la continuità dei diritti comunitari acquisiti.
RICONOSCENTI ai membri della Convenzione europea di aver elaborato il progetto di questa Costituzione a nome delle cittadine e dei cittadini e degli Stati d'Europa...
SINTESI DEL TRATTATO COSTITUZIONALE La presente nota intende, a titolo informativo, fornire una sintesi la più concisa possibile del progetto di Costituzione adottato dal Consiglio il 17-18 giugno 2004 al termine del processo della Cig. La sintesi è a cura della Task force della Convenzione. Sono d'obbligo pertanto alcune avvertenze: - la sintesi è inevitabilmente incompleta: il progetto di Costituzione è composto infatti complessivamente da varie centinaia di pagine ed è suddiviso in quattro parti.
- essa non costituisce in alcun caso una valutazione politica del testo adottato, compito che spetta in primo luogo alla commissione per gli Affari costituzionali e quindi alla Plenaria.
- A fini di semplicità, nella presente nota si fa riferimento alla «Costituzione» (e si privilegia l'indicativo); il lettore dovrà comunque tener presente che le disposizioni evocate non sono in vigore e che, fino a quando la Costituzione non sarà ratificata, nulla garantisce che esse sostituiranno effettivamente le disposizioni degli attuali Trattati.


INTRODUZIONE La Cig ha adottato il 18 giugno scorso il «progetto di Trattato che istituisce una Costituzione per l'Europa», elaborato dalla Convenzione. Ne testimoniano la sua portata costituzionale: il preambolo, con l'elenco dei valori che fondano l'Unione (articolo 2); - l'inserimento del testo integrale della Carta dei diritti fondamentali (parte II); - la definizione delle condizioni di appartenenza all'Unione (incluse le condizioni per il ritiro volontario da essa); - nonché i simboli dell'Unione (bandiera, inno ecc. articolo I-6 bis).
La Costituzione pone esplicitamente fine alla struttura a «pilastri» che ha prevalso fino ad oggi e conferisce all'Unione una chiara personalità giuridica. L'obiettivo iniziale di semplificazione viene parzialmente raggiunto nella parte I, che comprende le disposizioni essenziali di natura propriamente costituzionale dette; la parte II, invece, integra la Carta.
Tuttavia, la Costituzione rimane un testo complesso, soprattutto in considerazione della parte III, contenente le disposizioni aggiornate relative alle politiche che discendono dai Trattati, nonchè le disposizioni dettagliate sul funzionamento delle istituzioni, e della parte IV, che contiene le disposizioni generali e finali. La Costituzione è inoltre introdotta da un Preambolo (che si riferisce alle «eredità culturali, religiose e umanistiche dell'Europa»), e completata da diversi protocolli (ovviamente di livello costituzionale) e da dichiarazioni allegate.

Su questi aspetti generali, la Cig ha corretto poco il testo uscito dalla Convenzione. Si possono evidenziare i seguenti aspetti: - nonostante un aspro dibattito che è continuato fino alla soluzione, il testo di compromesso sul preambolo accolto dalla Convenzione ha tutto sommato resistito; - l'enunciato dei valori dell'Unione è stato completato con un riferimento ai diritti delle persone appartenenti a una minoranza, nonchè alla parità tra uomini e donne (che prima non figurava fra gli obiettivi); - la stabilità monetaria figura ormai fra gli obiettivi dell'Unione in vista di un'"economia di mercato fortemente competitiva che mira alla piena occupazione e al progresso sociale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi Il sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights