Venerdì 22 Gennaio 2021 | 04:43

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

«Noi siamo ed eravamo solo operatori della sicurezza»

«Parto dal principio secondo il quale non bisogna mai polemizzare con alcuno, ma ribadisco che eravamo in Iraq nella esclusiva veste di operatori della sicurezza». Questa la prima reazione di Salvatore Stefio alle dichiarazioni del gip di Bari Giuseppe De Benedictis sul ruolo degli italiani addetti alla sicurezza, rapiti in Iraq lo scorso aprile. Stefio, che vive a Catenanuova (Enna) con la moglie e il figlio, era stato liberato insieme a Maurizio Agliana e Umberto Cupertino dopo 56 giorni trascorsi nelle mani dei guerriglieri iracheni. «Noi eravamo e siamo sempre stati - aggiunge Stefio - operatori della sicurezza e in tale veste ci trovavamo in Iraq».

«Non conosco il provvedimento del magistrato di Bari, ma ora basta con queste cose». E' questa la reazione di Maurizio Agliana a proposito della motivazione del provvedimento del Gip di Bari sui motivi della presenza in Iraq dei quattro italiani presi in ostaggio. «E' ora di finirla - taglia corte Agliana - di cercare cose che non ci sono mai state».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400