Giovedì 13 Dicembre 2018 | 21:10

GDM.TV

Roberto Cingolani, laureato in fisica all'Università di Bari è docente all'Università di Lecce

ROMA - Roberto Cingolani, nominato oggi direttore scientifico dell' Istituto italiano di tecnologia è docente all' Università di Lecce.
Nato a Milano nel 1961 si è laureato in fisica all' Università di Bari ed ha conseguito il diploma di perfezionamento in Fisica alla Scuola Normale di Pisa. Dal 1988 al 1991 è stato membro dello staff del Max Planck Institute di Stuttgart (Germania) sotto la direzione del premio Nobel VonKlitzing. Visiting professor presso il Department of Industrial Science dell' Università di Tokyo (Giappone), professore aggiunto della facoltà di ingegneria elettronica dell' Universita della Virginia (USA), professore ordinario di Fisica generale presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Lecce, nel 2001 è stato nominato vicepresidente esecutivo dell'Istituto Nazionale di Fisica della Materia (INFM) e, dallo stesso anno, direttore del Laboratorio Nazionale di Nanotecnologia presso l'Università di Lecce.
Dal 2004 è direttore della commissione nazionale per la costituzione del dipartimento di scienze della materia nell'ambito della riforma del CNR e coordinatore della Commissione scientifica internazionale incaricata della stesura del Programma di ricerca dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), di cui è da oggi direttore scientifico.
Negli ultimi anni Cingolani ha costituto all'Università di Lecce il Laboratorio nazionale di nanotecnologia di INFM (National Nanotechnology Laboratory) che a tutt'oggi conta circa 150 ricercatori e tecnici con background interdisciplinare (fisici, chimici, biologi, ingegneri) e una cinquantina di dipendenti di aziende multinazionali Membro tra l' altro della Commissione centri di eccellenza del Ministero dell' istruzione e ricerca, Cingolani è direttore del Dipartimento materiali e tecnologie innovative della Scuola superiore di studi universitari interdisciplinari (ISUFI) dell' Università di Lecce e presidente dell'Agenzia Regionale per lo Sviluppo Tecnologico e l' Innovazione della Regione Puglia.
E' autore di circa 400 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e di 13 brevetti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO