Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 06:00

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'inchiesta
Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

 
Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini Ft

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

Nassryia, feriti per errore da una pattuglia rumena due militari italiani

ROMA - Due militari italiani sono rimasti feriti, oggi all'alba, da alcuni colpi di arma da fuoco esplosi da una pattuglia rumena.
Le condizioni dei due feriti non sono gravi. Sono stati trasportati in elicottero all'ospedale militare da campo italiano ed hanno avvisato essi stessi i loro familiari.
Sull' incidente è stata aperta un'inchiesta da parte del Comando del contingente italiano.
Il fatto è avvenuto alle 4.10 (ora locale) a circa 6 chilometri a sud di Camp Mittica, il quartier generale italiano.
Una pattuglia della task force desert five, appartenente alla Brigata aeromobile Friuli, è stata improvvisamente centrata da alcuni colpi di arma da fuoco. I due veicoli italiani sono stati illuminati da fari di un blindato rumeno, appartenente alla stessa task force multinazionale, anche questo in servizio di pattugliamento con un altro automezzo. I colpi sono partiti dalla mitragliatrice del blindato rumeno: schegge del parabrezza e metalliche hanno ferito due componenti della pattuglia italiana.
Questi sono stati immediatamente soccorsi in elicottero e trasportati all'ospedale militare da campo. Le loro condizioni non destano preoccupazione, tanto che gli stessi militari hanno potuto avvisare i loro familiari.
Due, attualmente, le ipotesi prese in considerazione dagli investigatori che intendono chiarire le circostanze e soprattutto le cause dell'incidente: quella che i militari rumeni abbiano fatto fuoco per errore, avendo scambiato il veicolo italiano per un mezzo nemico, oppure che i colpi siano partiti accidentalmente.
Allo stato, quest'ultima ipotesi sembra tuttavia la più verosimile. La mitragliatrice del mezzo blindato rumeno è infatti coassiale al faro ed è probabile che nel brusco spostamento del faro, per illuminare il veicolo italiano, dall'arma siano partiti i colpi.
Non c'è alcun dubbio, comunque, ripetono al comando del contingente italiano, che si sia trattato di un incidente, di un fatto del tutto accidentale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400