Venerdì 26 Febbraio 2021 | 11:04

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariAlla Zona indistriale
Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

 
MateraLa polemica
Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

 
FoggiaL'ìindagine
Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

 
TarantoIn via Crispi
Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 

i più letti

Due sorelle italiane disperse

ROMA - Due sorelle italiane risultano tra i dispersi dell'attentato che ha semidistrutto stanotte l'hotel Hilton di Taba. Lo si apprende da fonti della Farnesina.
Le due giovani si chiamano Jessica e Sabrina Rinaudo e sono originarie della provincia di Cuneo. Lo si apprende nella capitale egiziana.
Secondo quanto si è appreso dalla Prefettura di Cuneo, le sorelle Jessica e Sabrina Rinaudo, disperse a Taba, sono di Dronero, una cittadina a una ventina di chilometri da Cuneo. Le due giovani hanno 23 e 24 anni.

Cinque turisti italiani che erano nell'albergo Hilton di Taba al momento dell'esplosione sono sani e salvi.
Tutti arrivati sul Sinai con l'organizzazione dei «Viaggi del Turchese», con cui viaggiavano anche le due sorelle italiane date per disperse, ora sono ospitati in un altro albergo e nel pomeriggio dovrebbero essere trasferiti in un altro ancora. Le informazioni sono di fonti dell'ambasciata italiana al Cairo.
I nomi: Luca Radice con la moglie Lara Coccolo, Edoardo Poliveri, con la moglie Mascia Perfuma e Giuseppe Cattaneo. Sono arrivati a Taba il 4 ottobre e dovevano ripartire per l'Italia l'11 ottobre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400