Giovedì 25 Febbraio 2021 | 23:38

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIn via Crispi
Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
FoggiaIl sindaco
San Marco in Lamis, Covid tra i giovani: 11 positivi tra 1 e 25 anni

San Marco in Lamis, Covid tra i giovani: 11 positivi tra 1 e 25 anni

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BariIl progetto
Bari, Finacantieri investe 26mln: punta su meccatronica e innovazione

Bari, Finacantieri investe 26mln: punta su meccatronica e innovazione

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 
BrindisiIl caso
Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

 

i più letti

Pallavolo - Coppa, Altamura supera Matera

Negli ottavi di Coppa Italia è la Lines Tradeco ad ottenere la qualificazione. Dopo la vittoria all'andata (3-0), il bis in casa (3-1). Brutta partenza per la squadra lucana
Il round di Coppa Italia va all'Altamura. Nel derby, valido per gli ottavi di finale del trofeo tricolore, la Lines Tradeco ottiene una qualificazione facile ai danni della Bbc Spes Matera, superandola anche nella gara di ritorno (all'andata era finito 3-0 per le baresi). L'Altamura dimostra di essere sulla strada buona per la forma- campionato mentre il Matera dovrà fare serie riflessioni sulla doppia e netta sconfitta senza attenuanti che ha mostrato una Biamonte male inserita nel gioco di squadra ed una fase difensiva e ricettiva carente.
Un cambiamento per parte rispetto alla gara di andata. Il tecnico dell'Altamura, Gianni Volpicella, dà fiducia a Stabile "promuovendola" da libero a centrale. Fiducia ampiamente ripagata. L'ex santermana è in questa fase una giocatrice molto preziosa per l'Altamura: copre egregiamente il ruolo della centrale che sarebbe stato della seconda Romanò (Maria Pia, rimasta a Reggio Emilia), riceve bene e batte a fil di net. In casa Bbc, invece, Montemurro prende il posto di Fogalesi (a mezzo servizio) in cabina di regia.
Partita senza grandi emozioni. Nel primo set (25-7) Altamura prepotente, Matera inconsistente. Secondo parziale più equilibrato ma è sempre la leonessa a fare il gioco (25-19). Nel terzo le materane partono con piglio più deciso e vengono premiate (19-25). Ma le padrone di casa tornano ad esprimersi al meglio, distanziando nettamente le avversarie (25-14) nel quarto ed ultimo. «E' stato un match che non può fare testo per una valutazione oggettiva del livello di gioco raggiunto - commenta il tecnico dell'Altamura, Gianni Volpicella -. Era importante vincere il primo set, e l'abbiamo fatto senza difficoltà. Siamo stati anche capaci di rimanere concentrati anche nel resto della partita, pur non adottando particolari tattiche.Il nostro aspetto mentale vincente ha fatto la differenza».
Musi lunghi in casa del Matera. Il tecnico Guidetti dovrà capire cosa non funziona nel sestetto che, alla vigilia, si presentava come una squadra di tutto rispetto. Fra qualche settimana vi troverà posto la svedese Angelica Ljungqvist su cui la società ha sciolto le riserve. E domenica inizia il campionato.
Queste le gare: Altamura-Busto Arsizio e Cavazzale Matera. Per la Coppa Italia di serie A1, invece, mercoledì la Siciliani Santeramo è impegnata a Jesi. Dovrà rifarsi del ko della prima gara (0- 3 dal Forlì in casa)
Onofrio Bruno

LINES TRADECO ALTAMURA - BBC MATERA 3-1 (25-07, 25-19, 19-25, 25-14)

LINES TRADECO: Stabile 5, Capuano 13, Romanò 9, Rocca 1, De Moraes 22, Roll 18, Masino 2. N.e. Bottiglione, Ancona, Fontana. All. Volpicella.
BBC: Vojth 3, Biamonte 14, Minati 10, Siscovich 7, Ippolito 7, Montemurro 1, Pollastrini (libero), Ricciardi. N.e. Fogalesi, Cataldo, Ljungqvist. All. Guidetti. Note. Durata set: 13', 18', 24', 22' per complessivi 77 minuti di gioco.

Ottavi di Coppa Italia A2 fem. (in maiuscolo le qualificate)

DIMEGLIO BRUMS BUSTO ARSIZIO - Pulcher Volley Lodi 3-0 (25-20, 29-27, 25-15)
Rebecchi River Volley Rivergaro - PRE CAMP COLLECCHIO 3-2 (25-21, 25- 22, 18-25, 18-25, 15-12)
S. GIORGIO SASSUOLO - Curtatone 3-1 (22-25, 27-25, 25-19, 25-21; set spareggio 15-11)
Caoduro Cavazzale - MEGIUS PADOVA 1-3 (25-21, 18-25, 21-25, 21-25)
FIGURELLA FIRENZA - Marche Metalli Castelfidardo 3-1 (25-19, 16-25, 25-22, 25-19)
Pema Corplast Corridonia - FORNARINA CIVITANOVA MARCHE 1-3 (19-25, 21-25, 25-21, 20-25)
ARAGONA - Original Marines Arzano 3-0 (25-21, 25-21, 25-17)
LINES TRADECO ALTAMURA - Bbc Matera 3-1 (25-07, 25-19, 19-25, 25-14)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400