Martedì 19 Gennaio 2021 | 17:22

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'iniziativa
Bari, l'Accademia delle Belle Arti nell'ex Caserma Rossani: al via il progetto da 1 mln

Bari, l'Accademia delle Belle Arti nell'ex Caserma Rossani: al via il progetto da 1 mln

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
TarantoLa protesta
Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
PotenzaLa pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Maroni (ministro del Welfare): non rinuncio all'istituzione del bonus per ogni figlio

ROMA - Il Ministro del Welfare non intende "rinunciare" all'istituzione di un bonus di 1.000 Euro per ogni figlio e preannuncia che riproporrà tale misura in Parlamento, quando si esaminerà la legge finanziaria. «La mia proposta - ha detto oggi Roberto Maroni - è stata bocciata ieri in Consiglio dei Ministri, avendo trovato il Ministro Siniscalco piuttosto freddo sull'argomento».
L'iniziativa, sostenuta anche dal vicepremier Fini e dall'Udc, verrà quindi riproposta «sotto forma di emendamento alla legge finanziaria. Quella di non inserirla nella manovra approvata ieri sera è stata una decisione sbagliata perchè il bonus - ha proseguito Maroni - non è un sussidio, ma un incentivo che, già istituito per il secondogenito, ha avuto effetti positivi sulla natalità».
Il Ministro ha inoltre ribadito che tale misura costa all'incirca 550 milioni di Euro e ha rivelato di aver già individuato dove reperire le risorse. «Ci sono i tempi e i modi per fare approvare questa misura - ha detto Maroni - e le risorse le ho già trovate. Ma ieri la mia proposta è stata bocciata. Mi auguro quindi che a questo punto il Parlamento riesca a rimediare a questo errore».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400