Martedì 11 Dicembre 2018 | 13:06

GDM.TV

i più visti della sezione

Procura Roma segue indagini in Libano

ROMA - La procura di Roma segue «con attenzione e interesse» gli sviluppi investigativi in Libano secondo cui, stando a una intervista rilasciata dal procuratore generale Adnan Addoum ad un quotidiano libanese, alcuni componenti della cellula salafita, bloccata nei giorni scorsi dal Sismi mentre stava progettando un attentato contro l'ambasciata italiana a Beirut, avrebbero avuto un ruolo operativo nella strage di Nassiriya del 12 novembre scorso.
Titolare dell'inchiesta sull'attentato, che fu compiuto da kamikaze a bordo di due veicoli-bomba e che provocò la morte di 19 italiani (17 militari e due civili), è il pm Franco Ionta, coordinatore del "pool" antiterrorismo della procura. A piazzale Clodio, intanto, si attende ancora una informativa da parte del nostro servizio segreto militare sulla recente operazione in Libano.
Se le dichiarazioni attribuite al procuratore generale del Libano non dovessero essere smentite, la procura di Roma non esclude di avviare la procedura per interrogare, tramite rogatoria internazionale, alcuni degli arrestati della cellula salafita che starebbero fornendo informazioni sulla strage di Nassiriya.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi