Venerdì 14 Dicembre 2018 | 15:41

GDM.TV

Il cantante Cat Stevens (che adesso si fa chiamare Yusuf Islam) è stato bloccato e rispedito in Gran Bretagna dalle autorità americane, dopo che il volo di linea su cui stava viaggiando da Londra a Washington era stato fatto atterrare ieri nel Maine

WASHINGTON - Il cantante Cat Stevens (che adesso si fa chiamare Yusuf Islam) è stato bloccato e rispedito in Gran Bretagna dalle autorità americane, come sospetto finanziatore del terrorismo, dopo che il volo di linea su cui stava viaggiando da Londra a Washington era stato fatto atterrare ieri nel Maine.
L'allarme era scattato nei cieli degli Stati Uniti dopo la scoperta che il cantante britannico era a bordo di un Boeing 747 della United Airlines, decollato martedì da Londra con 280 passeggeri a bordo, diretto al Dulles International Airport della capitale americana.
L'aereo, il volo 919 della United Airlines, è stato subito dirottato verso l'aeroporto di Bangor (nel Maine) dove l'autore di "Peace Train" è stato prelevato dagli agenti dell'Fbi, interrogato ed espulso in Gran Bretagna (dopo avere trascorso una notte in detenzione).
Ad innescare l'allarme era stata la scoperta fatta da un computer, quando l'aereo era già in volo sull'Atlantico, che il nome di Yusuf Islam era incluso in una lista di passeggeri pericolosi con sospetti legami ad organizzazioni terroristiche.
Il cantante, che ha appeso la chitarra al chiodo negli anni '70 dopo la conversione all'Islam, è stato prelevato a Bangor dagli agenti dell'Fbi dal Boeing 747, tra lo stupore degli altri passeggeri, e interrogato a lungo. Dopo alcune ore è stato deciso di non ammettere Cat Stevens negli Stati Uniti e di rispedirlo in Gran Bretagna col primo volo disponibile.
«Il suo nome è nell'elenco delle persone sotto osservazione per attività che potrebbero essere potenzialmente legate al terrorismo - ha dichiarato Brian Doyle, un portavoce del Dipartimento per la Sicurezza Nazionale - Di recente l'intelligence è giunto in possesso di informazioni che sollevano motivi di preoccupazioni sui suoi contatti».
Il cantante ha fondato una scuola islamica a Londra. Ha condannato l'attacco dell'11 settembre ("Per il Corano l'assassinio di una persona innocente equivale a quello della intera umanità") e la guerra in Iraq. L'anno scorso ha pubblicato una nuova edizione della sua canzone "Peace Train" per raccogliere fondi per i figli delle vittime della guerra in Iraq.
Il cantante è considerato un pacifista e un sostenitore della non violenza. La sua inclusione nella lista dei sospetti fiancheggiatori dei terroristi ha suscitato stupore e reazioni di condanna da parte di numerose organizzazioni islamiche.
Il Concilio Arabo-Americano ha affermato che «quando rispettate personalità islamiche come Yusuf Islam» si vedono negato l'ingresso negli Stati Uniti «viene lanciato il messaggio inquietante che anche i musulmani moderati sono trattati come terroristi».
La sorpresa è aumentata dal fatto che solo nel maggio scorso il cantante si era recato a New York, per un evento benefico, senza alcun problema. Nel frattempo il suo nome è stato incluso in una delle liste di passeggeri sospetti compilate dalle autorità americane.
Il nome di Yusuf Islam è stato segnalato da un computer del dipartimento dell'Immigrazione Usa che confronta le liste dei passeggeri fornite dalla compagnie aeree con quelle dei sospetti. La "spia rossa" accesa dal computer è stata segnalata alla Transportation Security Administration che ha immediatamente ordinato il dirottamento dell'aereo sul Maine, l'aeroporto più vicino al Boeing 747 diretto a Washington.
L'aereo è rimasto per quattro ore sulla pista, mentre il cantante veniva prelevato ed interrogato dagli agenti dell'Fbi e dell'immigrazione, che decidevano di non ammettere il passeggero (che viaggiava con la figlia) negli Stati Uniti. Gli altri passeggeri venivano autorizzati a proseguire il volo per Washington, dove arrivavano con sei ore di ritardo.
Ma per Cat Stevens le porte degli Stati Uniti sono state sbarrate a doppia mandata.
Cristiano Del Riccio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori