Martedì 11 Dicembre 2018 | 17:24

GDM.TV

i più visti della sezione

Il Giappone prolunga la missione delle sue truppe

TOKYO - Il Giappone ha lanciato oggi il suo più forte messaggio di pieno sostegno all'amministrazione americana di George Bush sull'Iraq, preannunciando il prolungamento della missione delle sue truppe di terra nella zona di Samawa e difendendo la piena legalità dell'intervento militare contro il regime di Saddam Hussein nonostante i dubbi espressi dallo stesso segrtario generale dell'Onu Kofi Annan.
«In queste condizioni credo che il mandato delle nostre truppe a Samawa sarà sicuramente esteso oltre la scadenza del loro mandato di un anno il prossimo dicembre», ha detto in una conferenza stampa il portavoce ufficiale del governo Hiroyuki Sonoda. Le dichiarazioni di Sonoda sono state fatte nell'imminenza dell'incontro che il primo ministro giapponese Junichiro Koizumi, attualmente a New York per l'assemblea generale dell Onu, avrà oggi con il presidente americano Bush e subito dopo i colloqui avuti nella notte tra ieri e oggi da Koizumi con il premier iracheno ad interim Iyad Allawi.
Fonti ufficiose citate da vari quotidiani giapponesi hanno riferito che la decisione di prolungare, probabilmente per un altro anno, la missione umanitaria dei 550 soldati giapponesi a Samawa, città dell'Iraq meridionale tra Najaf e Nassiriya, e è già stata comunicata agli Stati Uniti, nel calcolo anche che Bush sarà con ogni probabilità rieletto per un secondo mandato nelle elezioni presidenziali di novembre.
In questo contesto, fonti del ministero degli esteri hanno ribadito oggi che l'intervento militare guidato dagli Stati Uniti contro Saddam è stato «totalmente legale e in linea con le risoluzioni dell'Onu. Il regime di Saddam non è mai riuscito a dimostrare di aver rinunciato al possesso delle armi di distruzioni di massa e quindi l'uso della forza è diventato inevitabile».
La presa di posizione va letta come una risposta alle critiche dei partiti di opposizione che sono tornati a chiedere il rientro in patria delle truppe di terra giapponesi in Iraq, soprattutto dopo le dichiarazioni di Annan sull'"illegalita» della guerra contro l'Iraq di Saddam e il peggioramento delle condizioni di sicurezza nel paese mediorientale. « Per quanto ci concerne - ha detto il portavoce del governo Sonoda - le condizioni di sicurezza nella zona di Samawa sono compatibili con il proseguimento della missione umanitaria dei nostri soldati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie