Lunedì 18 Gennaio 2021 | 02:35

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Autore della decapitazione sarebbe lo stesso Abu Musab al Zarqawi, considerato il capo dell'organizzazione e il "numero uno" della rete terroristica Al Qaida in Iraq. E suo sarebbe un comunicato sul web: non abbiamo le due italiane

DUBAI - Il militante del gruppo Tawhid wal Jihad (Unificazione e guerra santa) che ha decapitato l' ostaggio americano Eugene Armstrong sarebbe lo stesso Abu Musab al Zarqawi, considerato il capo dell'organizzazione e il "numero uno" della rete terroristica Al Qaida in Iraq: lo affermano fonti sul sito Internet integralista "ansarnet", che ha mostrato stasera il video dell'uccisione. L'uomo incappucciato che, con un coltello, taglia la testa di Armstrong e la appoggia sulla sua schiena aveva in precedenza letto una lunga dichiarazione in cui si accusavano gli Stati Uniti di non aver liberato le donne detenute nelle carceri irachene e si davano loro altre 24 ore per farlo, pena la decapitazione degli altri due ostaggi, l'americano Jack Hensley e il britannico Kenneth Bigley.
Sempre attraverso un comunicato diffuso via Internet il gruppo integralista islamico guidato da Abu Musab al Zarqawi ha negato oggi di aver «acquistato» dai loro rapitori le due donne italiane prese in ostaggio in Iraq il 7 settembre.
La dichiarazione del gruppo Tawhid e Jihad vuole smentire l'ipotesi ventilata ieri sera dal vice-ministro degli esteri iracheno Hamid al-Bayati, il quale in un'intervista al TG-2 aveva parlato delle segnalazioni secondo cui le due ragazze italiane sarebbero state trasferite da Baghdad a Falluja: «Secondo informazioni pervenuteci - aveva detto Bayati - sono state sequestrate da organizzazioni criminali, che potrebbero averle vendute ad elementi del gruppo di al Zarqawi».
«Il gruppo Tawhid e Jihad - si legge nella dichiarazione su internet - afferma che la notizia secondo cui abbiamo comprato le italiane è una menzogna. Invitiamo i fratelli e le sorelle a non essere frettolosi nel raccogliere le notizie».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400