Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 09:59

GDM.TV

Il corteo di Roma per la liberazione delle volontarie rapite in Iraq

ROMA - La decisione di contestare il Governo e far terminare il corteo davanti a Palazzo Chigi ha sancito la spaccatura del movimento pacifista romano ed oggi, nelle strade della capitale, hanno sfilato solo poche centinaia di persone per chiedere la liberazione degli ostaggi, il ritiro delle truppe dall'Iraq e contestare le scelte del Governo.
Uno dei promotori del corteo cittadino 'Romacittapertallapace', complice la pioggia ma non solo, dopo esser stato presente al concentramento in piazza della Repubblica alle 17 ed aver atteso fino alle 18.30, ora in cui è partito il corteo, all'ultimo momento ha scelto di non sfilare e di arrivare insieme agli altri a Palazzo Chigi.
Tra coloro che hanno manifestato - 500 secondo la polizia, 5 mila secondo gli organizzatori - c'erano soprattutto Disobbedienti, aderenti all'associazione 'Donne in nero', all'associazione 'Basta guerra', Verdi, militanti del Prc e di quelli del Comitato antimperialista di Moreno Pasquinelli. Questi ultimi due hanno avuto anche discussioni su chi doveva precedere l'altro nel corteo.
Nutrita invece la rappresentanza politica: tra i presenti i parlamentari Paolo Cento, Elettra Deiana, Loredana De Petris, Giovanni Russo Spena, Cesare Salvi, il consigliere regionale del Lazio Salvatore Bonadonna e il leader dei Cobas Piero Bernocchi. Giunti in piazza Venezia, i manifestanti sono ancora più diminuiti quando i Disobbedienti hanno scelto di fare un 'corpo a corpò con un cordone di poliziotti che impediva loro di proseguire in direzione di Palazzo Chigi. La tensione è durata qualche minuto, giusto il tempo per qualche spintone. L' intervento di alcuni parlamentari, tra i quali Paolo Cento e Giovanni Russo Spena, ha permesso che la situazione di placasse e dopo qualche minuto la Questura di Roma ha acconsentito a che i manifestanti raggiungessero piazza Colonna, a poche decine di metri da Palazzo Chigi.
«Siamo meno di quelli che ci aspettavamo - ha constatato Bernocchi - ed è evidente che alcune forze, politiche, sindacali, associative di grande importanza si sono sottratte. C'è una forte pressione del centrosinistra per rispettare questo patto di pacificazione nazionale che ha fatto più danni di quello che crediamo». Per Russo Spena, nonostante la scarsa affluenza al corteo «il movimento pacifista non è morto, anche se è vero che le polemiche interne prosciugano il suo rapporto di massa». Problemi che ha ammesso anche il deputato Cento, il quale ha sostenuto che «il movimento pacifista vive un momento di difficoltà anche a causa della cappa insopportabile e strumentale di unità nazionale» ed ha auspicato che il movimento «torni a contestare il Governo superando le incertezze di queste ore».
Nella mattinata a Roma bandiere della pace, striscioni con scritte 'Liberiamo gli ostaggi' e 'Contro la guerra e i bombardamenti in Iraq' e per il ritiro delle truppe sono stati esposti dal coordinamento 'Romacittapertallapacè nel sit-in che si è svolto lungo Ponte Sant'Angelo, dove è stato letto anche un messaggio che l'associazione culturale islamica in Italia Acii, della Moschea di Al Huda nel quartiere Centocelle ha inviato ai pacifisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Con "ToroTen" si corre per beneficenzaBarletta, il 27 gennaio la gara più cool

Con "ToroTen" si corre per beneficenza
Barletta, il 27 gennaio la gara più cool

 
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Neglia e Floriano firmano la rimontaecco le immagini dei gol del Bari

Neglia e Floriano firmano la rimonta
ecco le immagini dei gol del Bari

 
Violenze e minacce a bimbi autistici: arrestate 4 educatrici a Noicattaro

Violenze e minacce a bimbi autistici: arrestate 4 educatrici a Noicattaro VD

 
Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

 
San Cataldese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

San Cataldese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, rivedi la diretta

 
Novità per Daniele Lanave, Raissa incontra Mad Dopa, la Gae Campana Band canta il Gargano di Andrea Pazienza

Novità per Daniele Lanave, Raissa incontra Mad Dopa, la Gae Campana Band canta il Gargano di Pazienza

 
Il presidente si racconta in tv su Rai2"Il Bari? Per me è una nuova fede calcistica"

Il presidente si racconta in tv su Rai2
"Il Bari? Per me è una nuova fede calcistica"

 
Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio