Venerdì 14 Dicembre 2018 | 07:09

GDM.TV

Serie B - Bari-Perugia 1-1

Bari e Perugia 1-1 (0-0)

Bari (4-4-1-1): Gillet, Doudou, Sibilano, Bianconi, Anaclerio, La Vista (27' st Lafortezza), Carrus, Bellavista (34' st Candrina), Scaglia, Goretti (11' st Pagana), Santoruvo. (22 Di Bitonto, 24 Micolucci, 26 Motta, 19 Lipatin). All. Carboni.
Perugia (4-4-2): Kalac, Coly, Stendardo, Di Loreto, Ferrigno, Ferreira (1' st Do Prado), Del Vecchio, Baiocco, Di Francesco (33' st Bernini), Mascara, Sedivec (16' st Ravanelli). (18 Squizzi, 24 Alioui, 20 Fusani, 3 Loumpoutis). All. Colantuono.
Arbitro: Rocchi di Firenze.
Reti: nel st, 25' Del Vecchio, 27' Santoruvo.
Ammoniti: Ferrigno, Stendardo, Sibilano e Anaclerio per gioco falloso, Di Francesco per proteste e Carrus per gioco non regolamentare.
Angoli: 5-3 per il Bari.
Recupero: 1' e 3'.
Spettatori: 4500 circa (2001 paganti per un incasso di euro 21.600,00), abbonati 2097.

BARI - Un buon pareggio all'insegna della prudenza nella partita di esordio casalingo per il Bari contro il quotato Perugia. I pugliesi hanno giocato alla pari con un avversario che per esperienza e classe di molti suoi giocatori è legittimamente candidato ad essere una delle più forti squadre del torneo: l' undici di Carboni ha mostrato di avere un impianto di gioco solido, una grande fluidità nella manovra, un gioco efficace sulle fasce, ma l' attacco, con Santoruvo spesso isolato, è apparso un po' leggero.
Al 25' gli umbri sono passati in vantaggio con una azione da manuale partita da Coly sulla sinistra: il terzino ha lanciato in profondità Sedivec pronto a servire al centro dell' area Del Vecchio che ha segnato con un piatto sinistro.
Il Bari non si è disunito e ha pareggiato dopo appena cento secondi con Santoruvo che, complice una amnesia dei centrali Di Loreto e Stendardo, ha deviato indisturbato di testa nell'angolo destro della porta di Kalac. Nella ripresa Colantuono ha inserito Do Prado per Ferreira e gli umbri si sono subito resi pericolosi, sempre con una azione dalla sinistra: Ferrigno ha costretto Gillet ad una difficile respinta con i piedi. Carboni ha richiamato Goretti per inserire il funambolo Pagana, ma il potenziale offensivo del Bari è rimasto invariato: Santoruvo, troppo solo in avanti, ha lottato su ogni pallone, ma la porta di Kalac non ha mai corso veri pericoli.
Nel finale l'incontro, con molti scontri di gioco e tanto nervosismo (Rocchi ha ammonito ben sei giocatori), si è di nuovo infiammato: il Bari, infatti, prima ha reclamato un rigore per un dubbio contatto tra Santoruvo e Stendardo e poi, in pieno recupero, ha visto annullare per un fuorigioco la rete segnata da Pagana, lesto nel girare in rete un pallone rimpallato sui piedi di un difensore umbro.

Risultati della seconda giornata del campionato di calcio di serie B

A Bergamo: Albinoleffe-Modena 2-0
A Ascoli: Ascoli-Torino 0-3
A Bari: Bari-Perugia 1-1
A Crotone: Crotone-Cesena 0-1
A Genova: Genoa-Pescara 2-0
A Terni: Ternana-Salernitana 1-1
A Treviso: Treviso-Arezzo 1-4
A Trieste: Triestina-Catanzaro 1-0
A Verona: Verona-Empoli 0-1
A Piacenza Piacenza-Venezia 2-1 (giocata ieri)
A Catania: Catania-Vicenza 1-0 (giocata ieri).

Classifica del campionato di calcio di serie B dopo la seconda giornata

Arezzo 6 2 2 0 0 7 2
Torino 6 2 2 0 0 6 1
Piacenza 6 2 2 0 0 4 2
Albinoleffe 6 2 2 0 0 4 0
Empoli 6 2 2 0 0 3 1
Cesena 6 2 2 0 0 2 0
Genoa 4 2 1 1 0 3 1
Perugia 4 2 1 1 0 3 2
Catanzaro 3 2 1 0 1 2 2
Vicenza 3 2 1 0 1 1 1
Triestina 3 2 1 0 1 1 1
Catania 3 2 1 0 1 2 3
Salernitana 2 2 0 2 0 1 1
Ternana 1 2 0 1 1 1 2
Bari 1 2 0 1 1 2 3
Treviso 1 2 0 1 1 1 4
Crotone 0 2 0 0 2 1 3
Pescara 0 2 0 0 2 1 4
Verona 0 2 0 0 2 1 4
Venezia 0 2 0 0 2 1 4
Ascoli 0 2 0 0 2 1 5
Modena -3 2 0 1 1 1 3

CLASSIFICA CANNONIERI

3 RETI: Spinesi (Arezzo).
2 RETI: Abbruscato (Arezzo), Delvecchio (Perugia); Quagliarella, Marazzina (Torino).
1 RETE: Bonazzi, Carobbio, Possanzini, Testini (Albinoleffe); Gentile, Lorenzi (Arezzo); Monticciolo (Ascoli); Carrus (1 rig.), Santoruvo (Bari); Kanjengele e Russo (Catania); Biserni; Cavalli (Cesena); Carbone, Corona (Catanzaro); Alteri (Crotone); Lodi (Empoli); Caccia, Gemiti, Milito (1 rig.) (Genoa); Tavano, Vannucchi (Empoli); Tamburini (Modena); Beghetto, Patrascu, Pepe e Radice (Piacenza); Ferrigno (Perugia); Ferrarese (Salernitana); Calaiò (Pescara); Jimenez (Ternana); Codrea, De Ascentis (Torino); Capone (Treviso); Pecorari (Triestina); Guidoni (Venezia); Cossu (Verona); Margiotta (Vicenza).

PROSSIMO TURNO
3ª GIORNATA - 21/9 - ORE 20:30

Arezzo-Ascoli
Catanzaro-Catania
Cesena-Bari
Empoli-Ternana
Modena-Piacenza
Perugia-Treviso
Pescara-Albinoleffe
Torino-Genoa
Venezia-Verona
Salernitana-Triestina (22/9, ore 20.30)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO