Sabato 23 Gennaio 2021 | 16:17

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito un altro

 
TarantoLa decisione
Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
BrindisiL'inchiesta
Fasano, maxi-truffe on line scoperta su scala nazionale: rinviato a giudizio

Fasano, maxi-truffe on line scoperte su scala nazionale: rinviato a giudizio imprenditore

 

i più letti

Il viceministro degli esteri iracheno al Tg2: «Forse le ragazze vendute al gruppo di Al Zarqawi»

ROMA - «Dalle informazioni a nostra disposizione» Simona Pari e Simona Torretta «sono state rapite da organizzazioni malavitose che potrebbero averle vendute a membri del gruppo di Al Zarqawi», il leader di Al Qaida in Iraq. Lo ha detto al Tg2 il viceministro degli esteri iracheno, Hamid Al-Bayati.
«Ieri abbiamo avuto informazioni secondo le quali sarebbero state trasferite da Baghdad occidentale - ha aggiunto - a Falluja. Erano vicine a Latifija, che si trova appunto ad ovest di Baghdad. Potrebbero essere nelle mani di gruppi estremisti come quello di al Zarqawi».
Lo stesso gruppo che ha sequestrato i due americani e il cittadino britannico? «Sì, potrebbe essere», ha risposto. Potrebbe essere lo stesso gruppo che ha sequestrato i tre stranieri, ha detto Al Bayati, «perchè una delle richieste da parte dei sequestratori è proprio la richiesta della liberazione delle donne che si trovano nella prigione di Abu Grahib. Quindi potrebbe essere lo stesso gruppo con le stesse richieste. Però bisogna verificare il caso con molta attenzione prima di decidere chi è il responsabile di questo sequestro».
Parlando invece del contingente militare italiano impegnato a Nassiriya, il viceministro ha detto che «le truppe italiane stanno offrendo un aiuto umanitario al popolo iracheno. La gente di Nassiriya è grata dell'aiuto offerto dalle truppe italiane per liberarsi dal regime di Saddam. La stragrande maggioranza del popolo iracheno ricorderà le Nazioni che si sono schierate al loro fianco, soprattutto le truppe italiane».
Sulle elezioni, Al Bayati ha affermato che «il governo è determinato a tenerle a gennaio del prossimo anno. Speriamo che la situazione di sicurezza non ci impedisca di tenere queste elezioni secondo i tempi previsti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400