Mercoledì 24 Aprile 2019 | 03:49

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

Kirkuk , una strage di aspiranti guardie

BAGHDAD - Un'altra giornata e un'altra carneficina irachena scuote il paese. Bombe, colpi di mortaio, scontri, non c'è posto del paese che sia stato risparmiato dalla violenza.
Il più sanguinoso a Kirkuk con 23 morti e 67 feriti, un'autobomba che si è diretta contro decine di ragazzi in fila davanti ad un centro di reclutamento della guardia nazionale irachena. Il più crudele e incomprensibile è il colpo di mortaio lanciato contro una scuola a Baqouba, con nove persone ferite, quasi tutti studenti.
Un'altra giornata intensa, che mostra sempre di più un Iraq in ginocchio, completamente fuori controllo delle autorità ufficilali. A Kirkuk, lo scoppio ha «travolto un'affollata fila di ragazzi», ha detto il generale Anwar Muhammad Amin. «Questo è terrorismo, e tutte le vittime sono giovani iracheni che volevano solo guadagnarsi da vivere arruolandosi nella Guardia Nazionale», ha detto il colonnello Sarhat Qadir. E' il terzo attentato contro le forze di sicurezza irachene della settimana. La strada fuori dalla sede della guardia nazionale è stata seminata da pezzi di cadavere, vetri infranti e macerie, al momento dell'esplosione la gente ha cominciato a correre impazzita, urlando e chiedendo aiuto. «Ho visto una macchina dirigersi a tutta velocità contro il centro di reclutamento, poi ho sentito un'esplosione e ho visto un grande fuoco ha raccontato Asu Ahmed, un venditore di strada - ho cercato di aiutare a soccorrere i feriti».
A Baqouba, nove le persone rimaste ferite quando una granata è finita in mezzo a una folla di parenti e studenti che aspettavano davanti alla scuola i risultati degli esami in vista dell'apertura dell'anno scolastico. Il colpo è finito vicino agli uffici della segreteria proprio dove stava la maggiore concentrazione di persone.
A Baghdad, una mina è stata piazzata vicino al muro di una casa ed è esplosa al passaggio di un fuoristrada di solito guidato da stranieri, ma la macchina coinvolta è stata quella dietro su cui viaggiavano tre guardie di sicurezza, una è morta, gli altri sono rimasti gravemente feriti insieme a un ragazzino che camminava con la madre e al proprietario di un negozio che stava in piedi vicino all'entrata.
Nel nord est del paese, a Mosul, è fallito il tentativo di uccidere Muhammad Zibari, il direttore del dipartimento per la produzione del petrolio. Il suo convoglio, di tre macchine è stato attaccato da uomini armati che hanno «ucciso cinque delle sue guardie del corpo e ne hanno ferite altre quattro», ha specificato il tenente della polizia Muhammad Ali. Sulla strada dell'aeroporto tre soldati americani sono rimasti feriti quando un'autobomba è stata innescata al passaggio di una pattuglia. Un po' più a sud, a Hilla, sulla strada per Najaf, un bambino di 9 anni, figlio di un insegnante, è morto a causa dell'esplosione di una bomba piazzata vicino alla casa dei suoi genitori. Il bambino, Mustaf Mehdi Hussein, si è avvicinato all'ordigno uscendo da casa e il suo corpo è stato dilaniato dallo scoppio, ha detto il direttore dell'ospedale.
Barbara Nanan

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Maltempo a Bari, cade giù albero in via Adriatico

Maltempo sferza Bari, cadono alberi in via Adriatico

 
Bari, alberi caduti in Piazza Moro: il video

Bari, alberi caduti in Piazza Moro: il video

 
Pasquetta a Bari, gita fuori porta anche per i cinghiali: il pic nic tra i rifiuti

Pasquetta a Bari, gita fuori porta anche per i cinghiali: il pic nic tra i rifiuti

 
Cinquanta giovani atlete pugliesidi fronte ai tecnici del settore nazionali

Cinquanta giovani atlete pugliesi
di fronte ai tecnici del settore nazionali

 
Nazionale seniores maschiletutto gira attorno a Bari

Nazionale seniores maschile
tutto gira attorno a Bari

 
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
Sommergibili, 24 nuovi "delfini"consegnati a Taranto i brevetti

Sommergibili, 24 nuovi "delfini"
consegnati a Taranto i brevetti

 
Abusivismo commerciale: GdF sequestra in Puglia 3,4 milioni di prodotti contraffatti

Abusivismo commerciale: GdF sequestra in Puglia 3,4 milioni di prodotti contraffatti

 
Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

 
Settimana Santa, la processione del Sabato Santo a Molfetta

Settimana Santa, la processione del Sabato Santo a Molfetta