Lunedì 10 Dicembre 2018 | 01:33

GDM.TV

i più visti della sezione

Iraq - Nuovo corteo a Roma per le due Simona

ROMA - Roma domani tornerà a chiedere la liberazione delle due volontarie italiane rapite in Iraq con una serie di iniziative: dai ponti della pace sul Tevere la mattina, al corteo pacifista il pomeriggio fino a un fiaccolata sul Tevere in canoa.
«Liberare la pace, liberare gli ostaggi e porre finalmente fine all'occupazione dell'Iraq» saranno le parole d'ordine con cui domani mattina i pacifisti romani e la comunità islamica si ritroveranno a Roma per la manifestazione 'Ponti di pace sul Teverè e chiedere la liberazione delle due volontarie italiane rapite in Iraq.
Quello promosso domani dalle 9 alle 12 dal coordinamento 'Romacittaperlapacè, è il primo di una serie di iniziative promosse nella capitale per chiedere la liberazione delle due Simone.
Alle 17 partirà da piazza della Repubblica per arrivare a piazza Venezia la manifestazione cittadina promossa dai pacifisti. Il corteo avrà nello striscione di apertura gli slogan del movimento: «Liberiamo l'Iraq- Liberiamo gli Ostaggi- Ritiriamo le truppe». A seguire, è previsto un sit-in alle 20 davanti Palazzo Chigi.
Le tematiche del corteo verteranno sul ritiro delle truppe italiane dall'Iraq, sulla liberazione dei quattro ostaggi, ma anche sul dissenso contro il governo.
Tra i promotori ci sono «Romacittaapertaallapace», «Cobas», «Rdb», «Ya Basta», esponenti provinciali di Rifondazione comunista, del Social Forum, del comitato ritiro truppe dall'Iraq, di «Basta guerra» e disobbedienti.
«Liberate gli ostaggi» sarà anche lo slogan della fiaccolata in canoa sul Tevere che si svolgerà alle 22 da Ponte Duca d'Aosta all'Isola Tiberina.
«E' un segno di solidarietà - hanno spiegato i promotori - che i canoisti e tutti coloro che vivono il Tevere vogliono dare. Canoisti, canottieri, barcarolo... tutti sono invitati a unirsi a noi questo sabato per chiedere la pace e la liberazione dei quattro ostaggi».
L'iniziativa nasce spontaneamente, da un gruppo di canoisti, senza nessuna sigla, ed è abbinata alla discesa organizzata dal Comitato Uisp-Roma in collaborazione con Aisa-Sport e Circolo Tirrenia Todaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour