Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 12:43

GDM.TV

Puglia e Basilicata all'assalto con sei squadre in B2

Puglia e Basilicata all'assalto nel campionato di serie B2 con una pattuglia di sei squadre. Nel girone D della B2, Brindisi e Ruvo sono tra le annunciate protagoniste, seguite a ruota dalla Levoni Potenza e dal San Severo, atteso alla riconferma dopo il finale di stagione in crescendo dello scorso torneo. La neopromossa Melfi e la ripescata Fiat Millenia Bari hanno come obiettivo primario la salvezza, ma in un campionato annunciato equilibrato tutto può accadere. Soprattutto con l'organico allestito dal presidente Nigro, di tutto rispetto per la B2. Il girone con le formazioni campane e siciliane si annuncia abbastanza duro, di alto livello con un notevole.
Diverse squadre hanno puntato tutto su singoli giocatori dal passato anche illustre (come 'ex azzurro Nando Gentile a Maddaloni a fare coppia con Pippo Frascolla).
Il Prefabbricati Pugliesi Brindisi avrà in panchina Massimo Bianchi, giunto a metà stagione e riconfermato. A Matteo Nobile si aggiungono l'argentino Helale, guardia dalle notevoli capacità realizzative, il playmaker Bruni, l'ala pivot Lorenzetti, le guardie Maggioni e Roselli oltre a Risolo e Magagnino sottocanestro. Team da assemblare, ma potenzialità illimitate.
Anche il Ruvo ha cambiato l'assetto, a cominciare dal tecnico Mariano Gentile (ex Bisceglie, C1). Il presidente Fracchiolla ha acquisito i giocatori Sisto, De Bellis, Orlando, Raffaelli, Valerio e Pietrosanto: Sei arrivi, altrettante le cessioni, due le conferme Serazzi e Pate. L'obiettivo è di fare bene, partendo dal ruolo di outsider.
Il Cus Bari, dopo la retrocessione in C1 ed il ripescaggio ha confermato i tanti giovani di belle speranze, ingaggiando l'asse play-pivot, Corvino-Vasquez. In panchina è stato confermato il leccese Raho. Quattro le novità del San Severo, ancora nelle mani di Stefano Ranuzzi: Cempini, Contaldo, Gori e Pulvirenti.
Il Potenza di Piero Labate, confermato per il terzo anno di fila. Ginefra, Stramaglia, Mainoldi e Di Marzo sono un reale puntello alle ambizioni della formazione lucana che vanno ad aggiungersi a Montuori (reduce da un intervento chirurgico alla caviglia), Antonio Labate e Rato per creare un collettivo in grado di impensierire qualsiasi formazione.
Infine il Melfi che coach De Angelis avrà il compito di amalgamare, con il play Antonucci. le guardie Viale, Maggio e Roberto Simeoli ed i lunghi Dragojevic e Pau. Stesso discorso fatto per il Brindisi: se si mettono in funzione sono molto temibili.
Ninni Perchiazzi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi Il sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights