Lunedì 10 Dicembre 2018 | 03:18

GDM.TV

i più visti della sezione

Il ministro Giovanardi (Rapporti con il Parlamento): «È la criminalità a bloccare il piano dei nuovi impianti»

ROMA - Il piano rifiuti della Campania è stato adeguato ai principi comunitari, al decreto Ronchi, con un sistema impiantistico che prevede la costruzione in quella regione di 7 impianti per la produzione di combustibili derivati da rifiuti, di due termovalorizzatori (Acerra, Santa Maria La Fossa) e impianti per lo smaltimento definitivo dei rifiuti, in una realtà nella quale la regione è assediata dai rifiuti, i disagi dei cittadini e i pericoli di epidemia sono sotto gli occhi di tutti. Lo ha detto il ministro per i rapporti con il Parlamento, Carlo Giovanardi, Ministro Giovanardi rispondendo alla Camera, nel corso del question time, a un'interrogazione dell'on. Giovanni Russo Spena che aveva sollecitato il governo a intervenire per sospendere la costruzione del termovalorizzatore. Giovanardi ha osservato che i 7 impianti sono stati realizzati, ma non si è ancora attivata la realizzazione dei due termovaloriazzatori: Acerra e Santa Maria La Fossa. Per arrivare a questo traguardo il commissario straordinario ha emanato un'ordinanza che aggiorna tutti i problemi di compatibilità dell'impianto.
«Impianti di questo tipo - ha detto Giovanardi - sono in funzione un po' ovunque in Europa, senza che abbiano creato le situazioni che si sono create ad Acerra. Con successiva ordinanza, 27 agosto, si è inoltre prevista la partecipazione di due tecnici del sindaco di Acerra. Le opere attualmente in corso sono solo opere civili che non riguardano problemi di sicurezza dell'impianto che è soggetto ad un'ulteriore verifica prima che entri in funzione».
«Ma desta un po' di meraviglia - ha aggiunto Giovanardi - che in una situazione nella quale la camorra gestisce discariche abusive e uno dei problemi più gravi è proprio lo sfruttamento intensivo dei rifiuti, si vuole impedire la costruzione del termovalorizzatore, anche con la forza, e con infiltrazioni nelle manifestazioni anche di criminalità - l'interpellante non si è soffermato su queste problematiche».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour