Giovedì 21 Gennaio 2021 | 03:30

Il Biancorosso

Serie C
Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in cento anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

Bitonto, focolaio Covid in centro anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

 
FoggiaControlli dei CC
Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

 
LecceL'ente fallito
Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

 
Batsanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
Potenzala richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
Covid news h 24L'annuncio
Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hib vaccinale

Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hub vaccinale

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

I ministri degli esteri dell'Ue: liberateli tutti

BRUXELLES - I ministri degli esteri dell'Ue «condannano con fermezza i rapimenti e gli atti di terrorismo che continuano in Iraq», chiedendo che «tutti gli ostaggi siano immediatamente liberati incolumi». E' quanto si legge nelle conclusioni del Consiglio affari generali e relazioni esterne terminato a Bruxelles.
I ministri hanno ribadito che che l'Ue «sostiene l'applicazione della risoluzione 1546 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite» e che il suo obiettivo è «un Iraq sicuro, stabile, unificato, prospero e democratico», sottolineando anche «il proprio sostegno al popolo iracheno e al governo ad interim».
Il Consiglio ha confermato che «la priorità assoluta nel quadro dell'appoggio Ue all'Iraq è un accordo sul sostegno finanziario e in termini di personale per la preparazione delle elezioni», ribadendo al contempo che «il ruolo e la presenza dell'Onu in Iraq sono di importanza cruciale per il processo di ricostruzione economica, sociale e politica».
A tale proposito, i ministri hanno stabilito che l'Ue «dovrebbe rispondere positivamente alla domanda formulata dal Segretario generale delle Nazioni Unite, che chiede che l'Ue sostenga la Forza di protezione dell'Onu in Iraq».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400