Venerdì 14 Dicembre 2018 | 12:19

GDM.TV

Il Viminale: ma in un anno gli sbarchi sono diminuiti

ROMA - Dal 1° gennaio 2004 a ieri sulle coste italiane sono sbarcati 9.464 clandestini, contro i 9.853 dello stesso periodo del 2003 (-3,9%). È quanto comunica il ministero dell'Interno, ricordando che gli "sbarcati" erano stati 23.719 nell'intero 2002 e 14.331 nell'intero 2003.
«Malgrado il forte aumento della pressione migratoria, preannunziato alcuni mesi fa dal ministro Pisanu - spiega il Viminale in una nota - l'immigrazione clandestina via mare risulta dunque in ulteriore, leggera diminuzione anche rispetto al 2003, che pure aveva fatto registrare un autentico crollo rispetto all'anno precedente. Nonostante alcune difficoltà tecniche, gli accordi con la Libia stanno funzionando bene e sono destinati a migliorare nell'ultima parte dell'anno».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita