Domenica 24 Gennaio 2021 | 14:20

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, oggi (ore 15) al San Nicola derby col Francavilla: Auteri pretende punti e gioco

Bari calcio, oggi (ore 15) al San Nicola derby col Francavilla: Auteri pretende punti e gioco

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantocontrolli della ps
Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

 
LecceEconomia
Lecce, sanità e assistenza sociale: è boom di imprese private (+77%)

Lecce, sanità e assistenza sociale: è boom di imprese private (+77%)

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Una prima rivendicazione già due giorni fa

ROMA - Il gruppo che si firma «Ansar el Zawahri (i partigiani di el Zawahri)» è comparso per la prima volta due giorni fa sul sito Islamic-Minbar.com rivendicando il rapimento di Simona Pari e Simona Torretta.
Nel testo, diffuso in una sezione del sito che sembra più una «chat-line», si affermava che il rapimento «è il primo dei nostri attacchi contro l'Italia». «I nostri fratelli mujaheddin - proseguiva il testo - hanno avvertito a più riprese il governo italiano di ritirare le sue forze in Iraq e noi gli abbiamo detto più volte di smettere di uccidere i musulmani in Iraq e smettere di cooperare con le forze americane degli assassini di musulmani in Iraq».
Secondo esperti e 007 la presunta rivendicazione non era assolutamente credibile. Si tratta soltanto di affermazioni di una «chat line», spiegavano gli esperti, ritenendo il rapimento più un' azione «anomala» di un gruppo militarmente organizzato che poteva anche aver agito su commissione.
Ieri il «supervisore generale» del sito web «Islamic-Minbar.com/forum» ha annullato un altro messaggio-minaccia diffuso durante la notte a firma «Ansar El Zawahri» nel quale si affermava : «non libereremo le italiane in Iraq neanche se l'Italia si mette in ginocchio».
Nell'occasione il supervisore generale ha anche disposto che la formazione non possa più aver accesso alla 'chat-room' dello stesso sito, sul quale erano apparsi messaggi del gruppo da circa una settimana.
Parole che oggi sono risultate vane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400