Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 21:44

GDM.TV

L'Australia non lascerà l'Iraq e mette in previsione un altro attentato

SYDNEY - L'attentato di ieri a Giakarta contro l'ambasciata australiana non convincerà Canberra a ritirare le sue truppe dall'Iraq. Lo ha detto oggi il premier australiano John Howard, aggiungendo che i servizi di informazione hanno messo in guardia sulla «netta possibilità» di un altro attentato.
«Si può pensare quel che si vuole del nostro coinvolgimento in Iraq, ma il giorno che l'Australia permetterà che decisioni come queste possono essere governate dalle minacce del terrorismo sarà il giorno in cui l'Australia perde il controllo del suo futuro», ha detto il premier.
L'autobomba di ieri ha ucciso nove persone, mentre i feriti sono più di 180.
«Le agenzie di intelligence ci hanno informati che c'è la possibilità di un altro attentato di questo tipo a Giakarta», ha detto ancora Howard. «Non ci sono informazioni specifiche ma la natura delle indicazioni raccolte e il numero di persone che ritengono siano operativi suffraga il timore che ci possa essere un altro attentato», ha aggiunto.
La notte scorsa la Jemaah Islamiyah ha rivendicato la paternità dell'attentato di ieri con una dichiarazione su internet nella quale ha minacciato nuovi attacchi se l'Australia non lascia l'Iraq. Howard ha poi detto stamattina che la polizia indonesiana aveva ricevuto un Sms prima dell'esplosione che minacciava un attentato a ambasciate occidentali se non veniva liberato il religioso militante Abu Bakr Bashir.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive