Lunedì 08 Marzo 2021 | 05:03

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Il virus
Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

 
FoggiaIl caso
Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

 
LecceLa nomina
Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

 
BatIl caso
Trani, la discarica si trasforma in impianto

Trani, la discarica si trasforma in impianto

 
MateraIl caso
Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

 
TarantoQuote rosa
Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

 
PotenzaIl caso
Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

 
BrindisiLa cerimonia
L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

 

i più letti

Sui banchi sempre più studenti stranieri

Se, infatti, nel corso degli ultimi tre anni la composizione delle classi è rimasta pressochè invariata -in media sono 23 i bambini per classe nelle scuole materne, 18 nelle elementari, 20 nelle medie e 21 nelle scuole superiori- è invece in crescita il numero degli alunni stranieri. Una classe su tre di scuola materna ospita, in media, un bambino proveniente da paesi esteri.
Percentuale che aumenta nelle scuole elementari. Nel 2000 ogni mille bambini, 22 erano stranieri, mentre nel 2003 sono diventati 35.
Stesso trend di crescita per le scuole medie in cui nel 2003 vi erano 31 alunni iscritti ogni mille ragazzi italiani contro i 20 del 2000, e per le superiori dove i 7 ragazzi stranieri ogni mille del 2000 sono quasi raddoppiati nel 2003. Ciò ad indicare, sottolinea la Uil, un percorso di progressiva scolarizzazione dei ragazzi extracomunitari. Consolidato, poi, il tasso di scolarità del ciclo di base e della scuola media. Nella secondaria superiore, invece, nonostante un aumento negli ultimi tre anni (+7,7%) sette ragazzi su cento non frequentano la scuola. Il tasso di frequenza si attesta complessivamente al 92%.
Possono considerarsi ormai un vero e proprio esercito. Un esercito composto da oltre 170 mila 'effettivi'. Sono i precari che lavorano nella scuola italiana. Un pianeta in cui gravitano, in totale 174.866 lavoratori precari, quasi il doppio rispetto al 1999. Di questi circa 100 mila sono docenti mentre 70 mila sono gli Ata.
Negli ultimi cinque anni scolastici, rileva il rapporto Uil, il numero degli insegnanti precari della scuola ha subito espansioni e contrazioni: 65 mila nel 1999, 79 mila nel 2000, 117 mila nel 2001, 96 mila nel 2002 e di nuovo 105 mila nel 2003. La permanenza di livelli così elevati di personale docente precario, a fronte del limitato numero di immissioni in ruolo, segnala ulteriore elemento di analisi: la contrazione dei posti in organico.
Per quanto riguarda il personale Ata si assiste ad una progressione che nel corso degli anni ha triplicato il dato del 1999. Un precario su tre nella scuola pubblica è personale Ata.
A fronte dei 18.330 precari Ata di cinque anni fa si è passati nel 2000 a 20.624, con un aumento di 2.324 unità.
Mancate assunzioni e turnover non fatti, prosegue il rapporto, hanno portato, nel 2001, il personale amministrativo, tecnico e ausiliario della scuola a 66.523 unità (+45.899). Livello che è sceso nel 2002 a 61.661 (-4.862) per avere un ulteriore incremento nello scorso anno scolastico: 69.479 (pari a +51.179 rispetto al 1999 e +7.818 rispetto all'anno precedente).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400