Giovedì 13 Dicembre 2018 | 02:22

GDM.TV

«Il dio della pioggia»

«Il dio della pioggia», un cortometraggio del barese Angelo Amoroso D'Aragona, è in gara per l'assegnazione del premio «Il leone corto cortissimo» della 61/a Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Nel darne notizia un comunicato informa che il lavoro sarà proiettato l'11 settembre.
Questo film - prosegue la nota - segna il ritorno alla regia del cineasta barese dopo il Primo Premio vinto nel 1995 al Torino Film Festival con la "postazione per la memoria" «Fuori campo», realizzata durante la sua frequentazione di Ipotesi Cinema, la scuola fondata da Ermanno Olmi e diretta da Mario Brenta. Alla pratica documentaristica della scuola di Olmi la Mostra di Venezia dedicherà uno spazio particolare con la proiezione, il 6 settembre, di "Osolemio" un film collettivo curato dallo stesso Brenta e da ventisei ragazzi che oggi frequentano Ipotesi Cinema a Bologna.
«Il dio della pioggia» è prodotto da Silvana Leonardi e Vincenzo di Marino per la Artimagiche di Napoli. Protagonisti del film sono Ninni Bruschetta, l'attore siciliano da tempo presente nel cinema partenopeo, e l'esordiente Livia Cocchi. Anche se interamente prodotto e ambientato a Napoli, tra le collaborazioni artistiche vi sono i nomi di altri pugliesi: il musicista Nico Girasole e Samantha Cito, originaria di Trani, qui come collaboratrice alla sceneggiatura e aiuto regista.
Il regista ha realizzato, tra gli altri, il cortometraggio «Lo stadio della Vittoria», con la Artimagiche-Thule di Napoli, sui giorni che videro nel 1991 la città di Bari protagonista dello sbarco di oltre 20.000 profughi albanesi.
In questi giorni è in corso, nel Museo archeologico di Egnazia, la mostra «Il giardino degli olii» che sarà chiusa, l'11 settembre, con la presentazione dei primi due cortometraggi di Angelo Amoroso D'Aragona «Stesso desiderio» e «Frammento orfico», e del primo film di Edoardo Winspeare «Pizzicata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive