Domenica 16 Dicembre 2018 | 20:55

GDM.TV

Liberato un gruppo di 26 ostaggi

MOSCA- Un primo gruppo di ostaggi, 26 tra donne e bambini, è stato liberato dalla scuola di Beslan. Lo riferisce l'agenzia Itar-Tass.
Si tratta del primo gruppo consistente di persone rilasciate dai terroristi: probabilmente nel numero totale - reso noto dal gruppo operativo di emergenza costittuita sul posto - sono comprese anche le tre donne e i neonati usciti pochi minuti fa.
Tutti i rilasciati stanno relativamente bene, ma presentano forti segni di stress. Una donna e un neonato sono stati accompagnati in ospedale, ma non risultano essere feriti.
La liberazione è stata resa possibile dall'intervento del generale Ruslan Aushev, ex presidente della repubblica autonoma russa dell'Inguscezia, eroe della guerra in Afghanistan e attuale presidente di un'associazione di veterani russi.
Poco prima dell'uscita degli ostaggi si erano uditi almeno due colpi di lanciagranate dalla scuola: colpi che secondo quanto si è appreso poi i terroristi sparano contro chiunque si avvicini eccesivamente all'edificio senza il loro consenso.
Un altro dei mediatori indicato dai sequestratori, il presidente dell'Ossezia del Nord, Aleksandr Dzasokov, aveva affermato in precedenza di attendersi per il pomeriggio nuovi contatti con il commando.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia