Venerdì 22 Gennaio 2021 | 17:28

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl virus
Covid 19 a Bari, contagi in asilo nido e scuola dell'infanzia: strutture chiuse

Covid 19 a Bari, contagi in asilo nido e scuola dell'infanzia: strutture chiuse

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
TarantoLa decisione
Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

 
HomeI dati
Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
PotenzaIl caso
Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita

Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita VD

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Iraq - Chalabi sfugge ad attentato, periscono le sue guardie del corpo

BAGHDAD - Ahmed Chalabi è sfuggito incolume a un agguato teso da miliziani armati questa mattina al convoglio sul quale l'esponente politico iracheno stava rientrando da Najaf a Baghdad.
Nell'imboscata due guardie delle sue guardie del corpo sono state uccise, due sono rimaste ferite e altre due sono date per disperse.
Chalabi, leader del Congresso nazionale iracheno, era stato l'uomo di fiducia del Pentagono, ma aveva poi perso il favore di Washington perchè sospettato di fare il doppio gioco in favore dell'Iran. Chalabi ha tentato negli ultimi mesi di riguadagnare autorevolezza politica tra gli sciiti, ma con risultati dubbi. «Stavo rientrando da Najaf, dove ieri avevo incontrato il grande ayatollah Ali Al Sistani, e quando siamo arrivati a Latitiya un'automobile ha iniziato a seguirci e poco dopo qualcuno ha aperto il fuoco», ha raccontato lo stesso Chalabi in una conferenza stampa. «L'incidente di oggi è molto più grave di quanto ritenessi in un primo momento. E' stata un'imboscata perchè credo che mi avessero riconosciuto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400