Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 12:53

GDM.TV

Alitalia, la situazione patrimoniale della società

ROMA - Ill Consiglio di Amministrazione, riunitosi oggi sotto la presidenza dell'ing. Giancarlo Cimoli, ha approvato la situazione patrimoniale al 30 giugno 2004 e la connessa Relazione Illustrativa all'Assemblea degli Azionisti convocata ai sensi dell'articolo 2446, primo comma, del codice civile. Dalla situazione patrimoniale e dal conto economico al 30 giugno 2004, di cui si darà maggior dettaglio di seguito, si evidenzia che la perdita del primo semestre 2004, attestatasi a 329 milioni di Euro, sommandosi algebricamente alle riserve ed ai risultati riportati a nuovo a tutto il 31 dicembre 2003 (il cui saldo risulta essere negativo per 192 milioni di Euro), determina la diminuzione del capitale sociale di Alitalia » Linee Aeree Italiane SpA di oltre un terzo (corrispondente a 478 milioni di Euro), con l'insorgere, pertanto, della fattispecie prevista dall'articolo 2446, primo comma, del codice civile in linea con quanto già anticipato al mercato il 30 luglio scorso. In questo quadro, la proposta agli Azionisti contenuta nella Relazione Illustrativa evidenzia: l'importanza del programmato termine del prossimo 15 settembre entro il quale si dovrà pervenire alla definizione dell'approfondito confronto con le Organizzazioni Sindacali e le Associazioni Professionali di categoria; la rilevanza tra le misure tese al risanamento e al rilancio della Società della ricapitalizzazione della stessa che scaturirà dalla definizione del Piano Industriale con il positivo esito del confronto sindacale, come è stato già reso noto in occasione del precedente Consiglio di Amministrazione del 20 maggio u.s., e che sarà sottoposta all'Assemblea straordinaria degli Azionisti nei prossimi mesi nella cui sede potrà essere data, altresì, idonea sistemazione alla perdita emergente dalla situazione patrimoniale al 30 giugno 2004.
La conferma » a corredo dell'informativa fornita » che, a valle e sulla base della citata definizione del Piano Industriale, sarà redatta la Relazione Semestrale, sempre al 30 giugno 2004, che potrà evidenziare eventuali rilevazioni e variazioni che da detto Piano dovessero scaturire. Al fine, sempre, di offrire una più adeguata informativa in ordine alle principali tematiche contabili del semestre, si è ritenuto opportuno indirizzare la trattazione dell'andamento gestionale a quello del Gruppo Alitalia anzichè della sola Controllante, atteso che, sotto il profilo economico, si evidenzia una non apprezzabile divergenza, valutando la Capogruppo le proprie partecipazioni in società controllate e collegate con il metodo del patrimonio netto, attraverso il quale si riflettono nei risultati reddituali della partecipante gli effetti del consolidamento.
Relativamente alla prevedibile evoluzione della gestione del corrente esercizio la relazione approvata in data odierna dal Consiglio ha dato indicazione che nel contestuale presupposto di un ritrovato quadro di certezze in ordine al futuro dell'Alitalia in grado di ristabilire un solido clima di fiducia, ed in parallelo al venir meno delle criticità di ordine straordinario che nella prima parte dell'anno hanno pesantemente condizionato gli andamenti gestionali, segnatamente la dura opposizione manifestata dalle agenzie di viaggio in relazione al nuovo sistema di remunerazione all'intermediazione e l'accesa conflittualità sindacale, il Gruppo dovrebbe trovarsi nella condizione di cogliere i primi benefici scaturenti dalla generalizzata ripresa del traffico a livello internazionale. Tale evidenza (peraltro non compiutamente confermata dalle prime risultanze riferite ai dati del mese di luglio), pur alleviando la gestione economica della seconda parte dell'esercizio, non risulta tuttavia assolutamente sufficiente ad invertire il trend di strutturale negatività dei risultati reddituali del Gruppo se non associata a drastiche misure di ristrutturazione ed efficientamento dei costi la cui attuazione è peraltro in larga parte condizionata dall'avvio del nuovo Piano Industriale 2005-2008, il cui iter approvativo, come già illustrato in precedenza, è previsto concludersi all'esito del confronto sindacale entro il prossimo 15 settembre.
Atteso pertanto che tali misure potranno manifestare i primi effetti solo nella parte conclusiva del 2004, e tenuto altresì conto delle ampiamente penalizzanti quotazioni raggiunte in queste settimane dal greggio, è prevedibile che l'intero esercizio in corso si chiuderà con una perdita non dissimile da quella registrata nel 2003, salvo che, come sopra accennato, a valle e sulla base della citata definizione del Piano Industriale, si evidenzino eventuali rilevazioni e variazioni che da detto Piano dovessero scaturire. Il Consiglio di Amministrazione di Alitalia ha inoltre esaminato l'aggiornamento di alcune informazioni gestionali sulla situazione finanziaria del Gruppo al 31 luglio 2004. In ottemperanza alle richieste formulate da Consob, sono state pertanto esaminate le informazioni relative alla posizione finanziaria netta, aggiornata al 31 luglio 2004, e ad eventuali rapporti di debito scaduti di Alitalia e del Gruppo, da diffondersi ai mercati tramite comunicato stampa entro la fine di ciascun mese con riferimento a quello precedente. Si evidenzia che, in linea con le indicazioni ricevute dalla stessa Commissione, a partire dalla presente edizione è stata operata una riclassifica che si sostanzia nello scorporo dai dati relativi all'indebitamento a medio-lungo termine delle quote correnti in scadenza nei dodici mesi successivi e nell'inclusione di queste ultime nei dati relativi all'indebitamento finanziario a breve termine. Per omogeneità di raffronto, la stessa riclassifica è stata applicata anche ai dati riferiti al 30 giugno 2004 riportati nel presente documento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi Il sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights