Martedì 19 Gennaio 2021 | 16:28

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl bilancio del Wwf
Molfetta, recuperate e liberate oltre mille tartarughe marine in poco più di 2 anni

Molfetta, recuperate e liberate oltre mille tartarughe marine in poco più di 2 anni

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
TarantoLa protesta
Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
PotenzaLa pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

L'Egitto chiede la liberazione immediata degli ostaggi francesi

IL CAIRO - Il rilascio «immediato» dei giornalisti francesi, «secondo l' Islam, religione della grazia e dell' amicizia», è stato chiesto oggi dal ministro degli esteri egiziano, Ahmed Abul Gheit, subit dopo un colloquio con il suo omologo francese, Michel Barnier.
«Dobbiamo renderci conto che le posizioni della Francia - ha affermato Abul Gheit - sono moderate ed amichevoli. Nè i cittadini francesi, nè altri cittadini stranieri in Iraq devono subire aggressioni». L' Egitto respinge il rapimento di persone, ha sottolineato il ministro, rifiutando poi di rispondere in dettaglio a domande sui contatti in corso per la liberazione degli ostaggi, perchè «parlarne potrebbe mettere ancor più a rischio la vita degli ostaggi. L' argomento va trattato con saggezza ed equilibrio, perchè il nostro obiettivo è comunque quello di arrivare alla liberazione degli ostaggi francesi e di qualsiasi altro paese».
Il ministro degli esteri del Cairo ha quindi parlato del rapimento dell' autista egiziano Mohamed Ali Sanad, ricordando che l' Egitto esercita sforzi «da 13 settimane per ridargli la libertà». «L'Egitto ha una esperienza specifica ormai in questo campo, che è stata riferita al ministro Barnier - ha concluso - e la parte francese ha ascoltato con attenzione le spiegazioni fornite».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400