Domenica 24 Gennaio 2021 | 17:44

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Foggia, focolaio Covid in casa di risposo con 18 positivi: 14 pazienti e 4 operatori

Foggia, focolaio Covid in casa di riposo con 18 positivi: 14 pazienti e 4 operatori

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Tarantocontrolli della ps
Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 

i più letti

Truppe Usa si ritirano dalla città santa

NAJAF - L'esercito americano ha completato a fine pomeriggio il ritiro dei suoi soldati dalla città santa di Najaf, poco dopo che i miliziani sciiti di Moqtada Sadr avevano lasciato il mausoleo di Alì.
Carri armati e veicoli blindati americani, che nella mattinata erano stati posti attorno al mausoleo, sono andati via solo quando tutti gli uomini di Sadr avevano abbandonato definitivamente l'edificio, trasformato nelle ultime tre settimane nel loro quartier generale e ora sotto il controllo del Grande Ayatollah Ali Sistani.
Due carri armati Usa si trovano ancora nella periferia est della città vecchia, mentre la polizia irachena assieme alla Guardia nazionale pattuglia le strade. La polizia irachena ha impedito che la gente entrasse nella città vecchia per permettere la pulizia del settore ingombro di macerie e bossoli e resti di proiettili di artiglieria.
A Kufa, a una decina di chilometri da Najaf, i miliziani sono scomparsi dalle strade, percorse invece da pattuglie della polizia irachena.
La proposta di pace presentata da Ali Sistani prevede fra l'altro il disarmo e l'uscita degli «elementi armati» dalle città di Najaf e Kufa, così come il ritiro delle forze americane da Najaf.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400