Domenica 16 Dicembre 2018 | 15:37

GDM.TV

Atene 2004 - Le pallanuotiste sono in semifinale

ATENE - L'Italia della pallanuoto femminile batte 8-5 l'Ungheria e sbarca in semifinale, dove martedì prossimo incontrerà gli Stati Uniti. Dall'altra parte del tabellone è stata promossa invece la Grecia che ha sconfitto la Russia 7-4. Per le elleniche c'è ora l'Australia.
Non è stata certo una passeggiata per il Setterosa. Le azzurre hanno cominciato bene, chiudendo sul 2-1 la prima frazione e portandosi sul 3-1 all'inizio del secondo tempo. Le ungheresi hanno però tenuto botta e non si sono arrese. Approfittando delle lacune difensive aperte dalla seconda espulsione di Manuela Zanchi, si sono rifatte sotto, pareggiando i conti a 51 secondi dall'intervallo. Una botta di Silvia Bosurgi a sette secondi dalla sirena consentiva comunque all'Italia di andare al riposo in vantaggio di una rete.
Il rientro in acqua ha visto l'Ungheria ottenere un rigore dopo appena dieci secondi. Poi, a 3.15 dal termine della terza frazione, le magiare sono passate addirittura in vantaggio, con la prima marcatura del match in parità numerica. Un colpo da 'kò per qualsiasi squadra, ma non per l'Italia. Le azzurre hanno assorbito il colpo e sono ripartite. Un 4-0 parziale che ha chiuso l'incontro e ha fatto incassare il biglietto per le semifinali. Con la ciliegina del primo gol nel torneo di Giusy Malato.
Logicamente soddisfatto il ct azzurro, Pierluigi Formiconi.
«L'Ungheria», spiega al termine dell'incontro, «si è dimostrata una grande squadra, come sono anche gli Stati Uniti.
Sono tutte finali. Cerchiamo di andare più avanti possibile, anche se noi siamo venuti qui con un altro obiettivo che non voglio dire. Oggi abbiamo sbagliato qualcosa, ma tutte le ragazze hanno dato il massimo. Ci sono ancora alcuni errori, soprattutto nella zona. In questi giorni cercheremo di correggerli per non ripeterli in futuro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini