Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 20:10

GDM.TV

Chirac «condanna con forza»

PARIGI - Il capo dello stato francese Jacques Chirac «condanna con forza» l'incendio che ha distrutto la notte scorsa un centro sociale ebraico di Parigi, esprime «piena solidarietà» alla comunità ebraica di Francia e promette la «determinazione assoluta» delle autorità per trovare e punire i colpevoli.
«Il presidente della Repubblica ha appreso con profonda indignazione l'incendio criminale che ha distrutto il centro sociale ebraico di rue Popincourt nell'11° arrondissement di Parigi», si legge in un comunicato diffuso stamattina dall'Eliseo.
Chirac «condanna con forza questo atto inqualificabile ed esprime la sua piena solidarietà ai responsabili e al personale del centro così come all'insieme della comunità ebraica di Francia».
Inoltre, «ricorda la determinazione assoluta dei poteri pubblici a ricercare gli autori di questi atti inaccettabili perché siano giudicati e condannati con la più grande severità».
Anche il ministro degli Interni Domenique de Villepin ha resa nota la propria condanna dell'«incendio criminale che ha gravemente danneggiato» domenica mattina «il locale associativo concistoriale israelita». Ha inoltre chiesto al prefetto della polizia di Parigi di «mobilitare tutti i mezzi d'inchiesta necessari in vista dell'identificazione degli autori».
Il sindaco di Parigi, Bertrand Delanoe, si è recato stamattina verso le 9,15 sul luogo dell'incendio e si è intrattenuto con Claude Zaffran, rabbino della sinagoga di rue de la Roquette, poco distante.
Delanoe ha definito gli autori dell'atto di antisemitismo «assassini dei nostri valori». E ha aggiunto: «Non cederemo di un millimetro ai barbari. Sia che siano ebrei, cristiani, musulmani o atei occorre attingere alle nostre forze per restare uniti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive